GOVERNO, CONTE: DOBBIAMO LAVORARE PER FAR DIVENTARE L’ITALIA UNA SMART NATION SOSTENIBILE. TAGLIO PARLAMENTARI E LEGGE ELETTORALE. FUORI IN PIAZZA LEGA E FDI: ‘LADRI DI DEMOCRAZIA’TRA LE PRIORITA L'AGRICOLTURA, LA TUTELA DEL TERRITORIO E IL TURISMO, CHE VALE OLTRE IL 10% DI PIL

"Chiediamo a voi la fiducia al governo. Ho sempre inteso il mio ruolo di presidente del Consiglio come servizio al Paese. Guardando al bene comune e non alle singole parti". Così Giuseppe Conte alla Camera prima di esporre la sua "sintesi programmatica che disegna l'Italia del futuro". Sintesi che "risponde ai bisogni e ai sogni dei cittadini".

"Sono molte le sfide che ci attendono, a partire dalla legge di Bilancio. Un'agenda riformatrice di lungo periodo per rilanciare la crescita sostenibile, l'occupazione e il piano sociale".

"Un'azione coordinata sul piano interno ma anche sul piano europeo.

Il primo immediato intervento sarà sugli asili nido: rafforzarne la qualità è un investimento strategico per il futuro della società che favorisce l'integrazione delle donne.

Questo governo si adopererà assieme alle regioni per azzerare completamente la retta di frequenza deglia sili nido aumentandone l'offerta, soprattutto al Sud.

Per quanto riguarda la scuola occorre intervenire per garantire la giusta valorizzazione economica degli studenti e contrastare la dispersione.

Poi più ricerca, anche attraverso l'istituzione di un'agenzia nazionale", prosegue.

"Abbiamo creato un ministero per l'innovazione che aiuti l'Italia a diventare una smart nation", continua Conte che precisa "che un efficiente e razionale politica di investimenti ci consentirà di crescere nella robotizzazione e nella digitalizzazione. E la Pubblica amministrazione dovrà essere alla testa di questa trasformazione. Da qui a un anno i cittadini dovranno avere una unica identità digitale".

"Occorre sviluppare l'agricoltura e l'agroalimentare, la sostenibilità delle coltivazioni, il contrasto ai cambiamenti climatici, la tutela del paesaggio. Particolare attenzione alle etichette in ambito europeo. E contrastare il dissesto idrogeologico". E aggiunge: "la ricorstruzione delle zone terremotate sarà primaria per questo governo".

Poi il Sud: dare impulso al capitale umano e naturale del meridione anche tramite l'istituzione di una banca per il Sud.

Conte parla poi di 'crescita aziendale" che sarà supportata dal governo per internazionalizzare il Paese. "Dal made in Italy al turismo, che contribuisce a più del 10 per cento di Pil. Attraverso il recupero e la valorizzazione naturale e culturale del nostro territorio". "Investendo anche sulla creatività".

Altro punto: "una riforma fiscale chiara per i cittadini". "Questo governo perseguirà una strategia molto chiara: tutti devono pagare le tasse perché tutti possano pagare di meno". E "ridurre il cuneo fiscale a totale vantaggio dei lavoratori" individuando "un salario minimo".

E ancora: "la riduzione dei parlamentari che deve essere accompagnata da un percorso volto  incrementare le garanzie costituzionali e di rappresentanza democratica. Anche attraverso il pluralismo politico e territoriale. Occorre rivedere il sistema elettorale".

Come anticipato il 22 agosto da AGRICOLAE:

GOVERNO, M5S E PD LAVORANO SU TAGLIO PARLAMENTARI DENTRO LEGGE ELETTORALE. CARTABIA E GIOVANNINI AL VAGLIO PER PREMIER. GENTILONI CRITICO

Da quanto apprende AGRICOLAE sembrerebbe che nonostante lo scetticismo da parte di alcuni membri del parlamentari pentastellati, il Movimento Cinque Stelle abbia dato in assemblea terminata in prima serata mandato a Luigi Di Maio di trattare con il Partito Democratico per risolvere la questione del taglio dei parlamentari. La proposta […]

by × 22/08/2019 ×
E ancora Conte ribadisce che prima di tutto viene il bene del Paese. E parla di corridoio umanitari europei dei quali ha parlato con il presidente della Commissione Ue.
Poi i social network: attenzione, dice Conte, a farne un uso responsabile per evitare che diventino un ricettacolo di ingiurie. E porta come esempio quanto accaduto a Teresa Bellanova e Paola De Micheli.
Nel frattempo Lega e Fratelli d'Italia hanno riempito la piazza Montecitorio per dire, anche con uno striscione "Ladri di democrazia" e "elezioni subito".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Tags: × × ×

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi