GOVERNO, RIMPASTO PER PROBLEMI CREATI DA ALCUNI MINISTRI? LETTA: LE DUE SETTIMANE DI GENNAIO PER PRENDERE DECISIONIQUANTO ANNUNCIATO VENGA ESEGUITO. 2014 ANNO DI OPPORTUNITA', NON DI EMERGENZA

LETTALETTAOspite del direttore di RaiNew24 Monica Maggioni, Enrico Letta parla di tutto, dalla legge elettorale alle “opportunità del 2014”, fino ai Marò e al governo. E in merito al fatto – spiega la conduttrice – che il governo nato come quello delle larghe intese oggi ha intese più ristrette. Letta spiega che “è chiaro che è cambiata la natura, l’uscita di Berlusconi ha cambiato le cose. Oggi ci deve essere un cambio di passo. Una maggiore coesione politica si deve trasferire ai fatti”. È noto – prosegue Maggioni - che i ministri nelle ultime settimane qualche problema lo hanno creato, per le motivazioni più varie e che Renzi ha fatto capire che forse sarebbe opportuno pensare a un rimpasto. Letta, che parla di "sintonia" con il nuovo segretario Pd, risponde: “come ho sempre detto abbiamo questo tempo, queste due settimane di gennaio, per discutere di tutte le questioni che abbiamo di fronte. C’è assolutamente bisogno di una squadra che sia fortemente impegnata non soltanto a elaborare e annunciare le decisione, ma che per il 50 per cento del tempo sia impegnata a eseguire quelle decisioni. Il 2014 è un anno di opportunità. Per la prima volta dopo tanti anni - precisa - non è iniziato l'anno con il senso di emergenza, ma con la possibilità di cogliere delle opportunità".

 

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi