INTERROGAZIONE, DURNWALDER SVP-PATT UV SENATO, SU REINTRODUZIONE VOUCHER CON REGOLAMENTO PRE ABROGAZIONE

Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-00252

presentata da 

MEINHARD DURNWALDER 
mercoledì 3 ottobre 2018, seduta n.043

DURNWALDER, UNTERBERGER, STEGER, LANIECE - Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali - Premesso che:

l'articolo 54-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, ha introdotto il contratto di prestazione occasionale, sostituendo di fatto i vecchi "voucher ";

il decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, recante "Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese" ("decreto dignità"), ha introdotto, all'articolo 2-bis, una serie di ulteriori modifiche alla disciplina delle prestazioni occasionali, di cui all'articolo 54-bis richiamato;

considerato che:

le regole ad oggi vigenti sulla disciplina del lavoro occasionale prevedono una serie di procedure complicate, che a giudizio degli interroganti ne stanno determinando il sostanziale fallimento; sono infatti solo poche decine di migliaia i rapporti attivati rispetto alle esperienze precedenti;

le imprese del settore agricolo possono accedere ai nuovi "voucher " solo qualora l'azienda non superi il limite di 5 dipendenti assunti a tempo indeterminato;

l'Inps non ha ancora fornito indicazioni chiare sull'applicazione della nuova disciplina;

la procedura attraverso il sito web dell'Inps è molto farraginosa e difficilmente utilizzabile, sia da parte del prestatore, sia da parte dell'agricoltore: prima dell'utilizzo, è necessario il versamento del compenso sul conto virtuale del sito Inps, ma la cifra viene accreditata, in media, solo 10 giorni dopo e prima non è utilizzabile;

l'istituto dei "voucher ", prima della sua soppressione, era uno strumento di facile utilizzo e molto diffuso in agricoltura;

considerato altresì che gli enti locali, per garantire i servizi socio-assistenziali ai cittadini, si avvalgono di cooperative sociali e organizzazioni non lucrative di utilità sociale per l'organizzazione di servizi aggiuntivi sociali e assistenziali per persone portatrici di handicap, nonché di servizi aggiuntivi di assistenza socio-pedagogica ai bambini, in determinati periodi dell'anno, quindi per esigenze temporanee ed eccezionali, ma tali organizzazioni non sono contemplate tra i destinatari della nuova disciplina sul lavoro occasionale introdotta dal decreto dignità,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo non ritenga opportuno riconsiderare una modifica normativa volta a reintrodurre l'istituto dei voucher , così come regolati, prima dell'abrogazione, dal decreto-legge 17 marzo 2017 n. 25, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 aprile 2017, n. 49, reintroducendo gli articoli 48, 49 e 50 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, e di inserire, tra i possibili beneficiari, anche persone iscritte regolarmente nell'assicurazione generale obbligatoria;

se non sia possibile estendere l'utilizzo delle prestazioni occasionali anche agli enti non commerciali e alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale che organizzano, anche per conto dei Comuni, i servizi sociali e assistenziali e socio-pedagogici.

(3-00252)

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi