LA QUALITA CHE FA BENE ALL’AGRICOLTURA. L’AZIENDA AGRICOLA D’ILIO

08 - Paesaggio collinare (foto Covassi)CREA LE ECCELLENZE RURALI

I protagonisti raccontano. Imprenditori, amministratori locali, soggetti del territorio sono i volti del progetto Eccellenze Rurali, realizzato nell’ambito delle attività della Rete Rurale Nazionale dal CREA Politiche e bioeconomia, per mostrare concretamente come la politica di sviluppo rurale sostiene lo sviluppo del settore primario, la sua competitività, la tutela e la cura dell’ambiente e qualità della vita delle aree rurali.

Il progetto Eccellenze rurali tocca tutte le Regioni italiane, documentando più di 100 esperienze che rappresentano la dimostrazione concreta del buon utilizzo di risorse pubbliche, strategiche nel determinare miglioramenti delle attività imprenditoriali e del territorio rurale[M1] .

 

 

OGGI PARLIAMO AZIENDA AGRICOLA D'ILIO

 (Notaresco - TE)

 

la qualità che fa bene all'agricoltura

“…i nostri punti di forza sono l'unione familiare e la capacità di rinnovarsi…”

 

L’azienda si estende su una superficie di circa 12 ha ed ha un orientamento multiproduttivo: olivicolo, vitivinicolo, zootecnico, lattiero, foraggero. Le produzioni agricole, coltivate secondo il regime biologico, sono in prevalenza di tipo foraggero/seminativo; circa 6 ha sono rivolti alla produzione di cereali che vengono utilizzati per la produzione di farine e di foraggi per l’alimentazione del bestiame. Vi sono poi 2 ha di vigneto ed altrettanti di uliveto e circa 5.000 mq di bosco di querce e noci da legna; la restante superficie è utilizzata per la produzione di ortaggi. La consistenza zootecnica è di circa 70 ovini, 200 papere e una dozzina di capre. Con i contributi del PSR l’Azienda ha usufruito dei finanziamenti della misura 121 "Ammodernamento Aziende Agricole" grazie ai quali ha installato una centrale a biomassa. Attualmente l’azienda, attraverso il recupero degli scarti aziendali, è in grado di generare più della metà del fabbisogno energetico necessario al suo funzionamento. Inoltre, l’azienda percepisce un premio annuale per la partecipazione alla misura 214 “Pagamenti agro ambientali”.

 

I FATTORI DELL’ECCELLENZA RURALE

  1. Conduzione familiare e forte ruolo delle donne determinano un’attenzione costante alla qualità, alla conservazione di valori e tradizioni, all’offerta di prodotti e servizi
  2. Sostenibilità ambientale e filiera corta: uso di tecniche rispettose dell’ambiente e del benessere animale, generazione di energia pulita grazie alla caldaia a biomassa alimentata con scarti aziendali
  3. Azienda orientata al mercato: nel tempo l’azienda è stata capace di adattarsi al mercato pur mantenendo salda la propria identità e curando gli aspetti di tradizione e sostenibilità

 

Per sapere di più su questa azienda:

http://www.ruraland4.it/inea/eccellenze_rurali/abruzzo/dilio.html

PER SCOPRIRE LE ALTRE ECCELLENZE VISITA: www.reterurale.it/eccellenzerurali

 


 [M1]Questa introduzione rimane fissa tutte le settimane

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi