LAVORO, IN ENOITALIA VITTORIA FAI CISL E ACCORDO STABILIZZAZIONE

Si sono tenute ieri le prime elezioni per le Rsu (rappresentanze sindacali unitarie) nello stabilimento di Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza, dell’azienda Enoitalia Spa.

È con grande soddisfazione che la Fai Cisl comunica la propria vittoria in questa realtà produttiva che occupa più di 70 lavoratori, tra diretti e indiretti, ed è la più grande azienda vinicola privata in Italia per numero di bottiglie prodotte, una delle prime dieci per fatturato. Un’impresa che opera da oltre trent’anni in 4 continenti e oltre 80 nazioni. Ha due grandi stabilimenti produttivi: a Calmasino di Bardolino (VR) e a Montebello Vicentino (VI), quest’ultima di recentissima realizzazione, e dotate entrambi di impianti di vinificazione, imbottigliamento e stoccaggio all’avanguardia.

“La soddisfazione maggiore – afferma Maurizio De Zorzi, Segretario Generale della Fai Cisl di Vicenza – è quella di essere riusciti ad avviare un importante tavolo di trattativa in uno stabilimento mai sindacalizzato prima d’ora, portando a casa da subito molti risultati concreti: 3 nuovi delegati Rsu, rispettivamente Gega Riza, Roberto Mari e Capjia Ikler, e un Rls (rappresentante dei lavoratori per la sicurezza), Manthri Isuru. Molto importante, inoltre, la stabilizzazione di oltre 20 lavoratori e il passaggio di livello immediato per quasi la totalità dei dipendenti”. “Tale risultato è stato possibile grazie al lavoro ed alla disponibilità dei candidati che si sono messi in gioco. Una grande responsabilità che intensifica la nostra attenzione ai bisogni dei lavoratori e delle loro famiglie – conclude De Zorzi”.

Congratulazioni da parte del Segretario generale della Fai Cisl Veneto, Andrea Zanin, e del Segretario nazionale Attilio Cornelli: “Auguri agli eletti, siamo certi che sapranno impegnarsi con professionalità e responsabilità per essere protagonisti nella vita di questa importante azienda. Il risultato ottenuto dimostra quanto sia importante per la Fai Cisl coltivare persone preparate, che sappiano fare squadra e relazionarsi con grande competenza e umanità con le lavoratrici e i lavoratori e le realtà produttive in cui operano. Auspichiamo che questa elezione sia l’inizio di un percorso proficuo per la crescita dell’azienda nel segno della partecipazione dei lavoratori e della qualità del lavoro”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi