LEGA PESCA, DIREZIONE NAZIONALE: RIORGANIZZAZIONE RETE SERVIZI E ASSISTENZAPREOCCUPAZIONE PER INSTABILITA' POLITICA

In un momento di così grande difficoltà, la qualificazione e la specializzazione dei servizi è un elemento strategico per rafforzare il ruolo dell'Associazione a fianco delle imprese operanti nella filiera ittica. E' con questo obiettivo che la Direzione nazionale di Lega Pesca, riunita a Roma, ha deliberato la riorganizzazione della propria rete di assistenza e servizi offerti agli associati illustrata dal direttore Antonio Angotti, approvando all'unanimità la proposta illustrata dal direttore Antonio Angotti, nell'ambito del processo di adeguamento organizzativo che l'Associazione ha intrapreso per fronteggiare al meglio i profondi mutamenti di scenario cui la filiera ittica è chiamata. Grave la preoccupazione espressa dall'Assemblea per la forte instabilità del quadro politico che, insieme ad una situazione di sostanziale stallo dell'apparato amministrativo, rischia di aggravare l'impatto di una crisi economica e sociale già molto pesante per il settore ittico. Unanime l'auspicio nel recupero di una interlocuzione politico istituzionale stabile, in grado di esprimere soprattutto una presenza forte in Europa dove i prossimi mesi saranno cruciali per la definizione della riforma della PCP e del suo strumento finanziario Feamp, che ridisegneranno le sorti del settore per il prossimo decennio.

Il nuovo modello organizzativo della rete di assistenza e servizi, si basa sulla messa in rete e sulla migliore interazione tra le risorse esistenti e si articola sulla netta distinzione tra assistenza e servizi orizzontali, offerti e garantiti agli associati in forma gratuita in forza della loro adesione all’Associazione e della regolarità nella contribuzione, e servizi personalizzati o di prossimità, offerti alle cooperative o ai loro soci, che, per il carattere prettamente specialistico e per la natura di specifico rilievo soggettivo debbono prevedere la copertura dei costi da parte del beneficiari.

L'assistenza e i servizi orizzontali saranno offerti attraverso la strutturazione di un Portale Servizi, fruibile on line con accesso diretto sul sito associativo, autonomo ma interagente con la Rete Nazionale Legacoop, articolato per macroaree e con approfondimento di contenuti. L’assistenza e i servizi personalizzati o di prossimità saranno offerti dalle strutture nazionali di riferimento dell’Associazione (Consorzio Mediterraneo, Ecoittica service, Confidifin pesca, Cesvip/For…mare, AMA, Halieus, Ticoop), da società di servizio territoriali e consulenti esterni opportunamente convenzionati con Lega Pesca.

La fornitura del servizio sarà effettuata tramite protocolli sottoscritti dalle cooperative con la singola struttura ovvero tramite servizio diretto su richiesta della singola impresa. Il servizio sarà a pagamento sulla base di un tariffario. Per servizi personalizzati si intendono in via semplificativa e non esaustiva le pratiche amministrative, quali i servizi alla flotta; le consulenze specialistiche quali le analisi di bilanci, i progetti di investimento, di fusione o concentrazione, la finanza agevolata, la ottimizzazione dei processi organizzativi; le certificazioni, i contenziosi, l’informatizzazione, etc. Amplierà i servizi agli associati la stipula di convenzioni con soggetti terzi per garantire alle cooperative e ai loro soci condizioni vantaggiose per l’acquisto di beni e servizi (carburanti, credito, abilitazioni, trasmissioni, etc.).

com/gan

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES