LIBIA, ALLEANZA PESCA: ANCORA UN SEQUESTRO DI NAVI ITALIANE

Ancora un sequestro da parte delle autorità libiche di pescherecci italiani avvenuto a 29 miglia dalla costa libica di Derna. I motopesca Afrodite Pesca e Matteo Mazzarino sono stati bloccati da una vedetta libica che, prima di intimare ai comandanti di intraprendere la navigazione verso la Libia, sembrerebbe abbiano sparato colpi di arma da fuoco. Gli equipaggi ed i comandanti, 15 lavoratori in totale, sono stati condotti al porto di Ras Al Hilal. “ solo per puro miracolo non ci sono morti ne’ feriti” commentano dal coordinamento pesca dell’alleanza delle cooperative. “ Non è umanamente tollerabile un comportamento così aggressivo da parte di autorità che dovrebbero vigilare in acque già abbastanza agitate per mille altri motivi. “

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi