MADE IN TUSCANY, CINTA SENESE: AAA CERCASI NUOVI ALLEVATORI. DOMANDA SUPERA OFFERTA

"Sono presidente ma soprattutto allevatore. Il nostro consorzio è nato nel 2001 per volontà dei pochi allevatori che sono rimasti sempre gli stessi e che hanno recuperato questo animale che si era quasi estinto. Il consorzio si pone l'obiettivo di salvaguardare questa razza e di promuovere la produzione", spiega ad AGRICOLAE il presidente del consorzio di tutela della cinta senese DOP Daniele Baruffaldi. "L'idea è quella di aumentare il numero di allevatori", prosegue, dato che "non possono essere tanti".

"L'attuale produzione è di circa 4000 animali l'anno in tutta la Toscana contro i 50.000 maiali di un piccolo allevamento industriale ma la domanda è 10 volte superiore all'offerta. Sto chiedendo aiuto delle istituzioni perché abbiamo bisogno di giovani e meno giovani che vogliano produrre e che hanno passione per gli animali. Il consorzio è a disposizione e siamo pronti ad accogliere chi vuole intraprendere questo percorso per eliminare il gap fra domanda e offerta", conclude.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi