MALTEMPO, COLDIRETTI: NEL 2013 IL 43% DI ACQUA E NEVE IN PIU’

Freddo-e-neve-Photo-courtesy-favim.com_Nel 2013 è già caduta il 43% di acqua e neve in piu’ rispetto alla media che mette a rischio le tradizionali operazioni di semina autunnale. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia che le precipitazioni sono risultate superiori del 43 per cento alla media del periodo di riferimento (1971-2000) secondo i dati rilevati da Isac Cnr del mese di gennaio. A preoccupare è però soprattutto l’arrivo del gelo che colpisce - sottolinea la Coldiretti - coltivazioni come cavoli, verze, cicorie, carciofi, radicchio e broccoli coltivate all’aperto ma anche le piante da frutto se le temperature dovessero rimanere a lungo e di molto sotto lo zero. Le basse temperature fanno anche salire i costi del riscaldamento delle serre di ortaggi e fiori in vista delle festività di San Valentino. La nuova ondata di maltempo – conclude la Coldiretti - arriva a distanza di un anno esatto dalla calamità che con neve e gelo ha tenuto bloccata l’Italia per molti giorni provocando danni per centinaia di milioni di euro alle aziende agricole soprattutto in Emilia Romagna e Marche, che non sono stati ancora rimborsati.

com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi