MANOVRA, ALLEANZA PESCA: AL MOMENTO COMPARTO ITTICO NESSUNA RISORSA MA PIÙ TASSE

"Al momento la pesca italiana è la grande assente nella manovra 2020. Mancano interventi per il settore. Tra le assenze che pesano di più le misure sociali e di sostegno del reddito. Ci sono però tagli agli sgravi contributivi per le nostre imprese. Se da un lato la politica si dimentica del nostro settore produttivo, non destinando risorse per il sostegno e il rilancio del comparto, se ne ricorda quando c’è da tagliare e fare cassa, come nel caso degli sgravi, che di fatto con i tagli si trasformano in nuove tasse”. È quanto afferma l’Alleanza delle Cooperative italiane della pesca, preoccupata per la legge di bilancio che si sta delineando.

“Occorre invertire rotta. Il settore chiede da un lato misure strutturali di welfare e dall’altro, come avviene in agricoltura, incentivi per favorire il ricambio generazionale e per lo sviluppo del made in Italy. Solo credendo e investendo nel settore, la pesca potrà avere un futuro. Dobbiamo evitare che tra quindici anni sulle nostre tavole ci siano solo prodotti ittici di importazione”, conclude l’Alleanza.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi