MANOVRA, OK IN SENATO. IL 28 ALLA CAMERA. ECCO IN FORMATO PDF IL MAXIEMENDAMENTO BOLLINATO. CON I PROVVEDIMENTI ‘AGRICOLI’ PIU IMPORTANTI

L'Aula del Senato approva la Manovra. Il testo torna alla Camera per la terza lettura. Il testo approderà in Aula a Montecitorio il 28 dicembre. I voti a favore sono stati 163, 68 i contrari e due gli astenuti.

Il Senato ha confermato la fiducia al Governo sulla Manovra economica. I voti a favore sono stati 167, 78 i contrari e tre gli astenuti, tra cui il senatore a vita Mario Monti. "Un primo passaggio è stato completato, adesso passiamo alla Camera": è quanto si è limitato a dire il premier Giuseppe Conte, lasciando Palazzo Madama dopo il voto.

Made in Italy, Xylella, montagna, filiera del legno, pesca. Questi alcuni dei temi del maxiemendamento bollinato che andrà al vaglio dell'aula di Palazzo Madama e che AGRICOLAE riporta a pie di pagina integralmente in formato PDF.

Ulteriori 90 milioni di euro per il potenziamento della promozione del made in Italy e l'attrazione degli investimenti in Italia. All'articolo 103. All'articolo 368 interventi per favorire lo sviluppo socioeconomico delle aree rurali.

Ma non solo: anche il contrasto alla Xylella all'articolo 371 e investimenti di Cassa Depositi e prestiti all'articolo 372. Previsto il reimpianto  delle piante tolleranti o resistenti akla Xylella all'articolo 374-bis mentre il 375 istituisce il fondo per la gestione delle foreste. Il ripristino della filiera del legno all'articolo 378. Catasto frutticolo italiano al 379. E l'articolo 380 prevede il rifinanziamento del fondo per la distribuzione delle derrate alimentari.

E ancora: l'articolo 381 prevede il rafforzamento del sistema dei controlli per la tutela delle produzioni agroalimentari. Mentre l'articolo 384 prevede sostegno all'apicoltura. All'articolo 385 è previsto il sostegno al reddito per i pescatori per fermo biologico. Al 386-bis le concessioni demaniali. All'articolo 387 le accise sulla birra. All'articolo 389 i terreni agricoli dei comuni prealpini. Bonus occupazionale per le giovani eccellenze al 390.

Poi ancora: All'articolo 429-bis lo stanziamento per il fondo per la mobilità delle fiere. All'articolo 448 la riduzione del contributo alle Nazioni Unite mentre al 456 la riduzione dello stanziamento per l'attuazione dell'adesione dell'Italia al sistema Shengen.

All'articolo 466 interventi relativi alla terra dei fuochi e ad eventuali bonifiche. All'articolo 469 il trasferimento alle imprese per l'attività di pesca del bonus diciottenni.

All'articolo 574 il Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree svantaggiate confinanti con le regioni a statutio speciale e al 575 il Fondo nazionale per la montagna.

Si chiude così una giornata complicata di rimpallo del testo da Palazzo Chigi al Senato per far quadrare le ultime modifiche da apportare nonostante la bollinatura. Soprattutto su Ncc.

Qui di seguito il maxiemendamento bollinato in formato PDF:

maxi pdf

 

 

 

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi