MARTINA, OLIVERIO, PD: BENE LAVORO SVOLTO, ORA SEGNARE SVOLTA DEL PD

Il ministro Martina ha lasciato la guida del Ministero delle politiche agricole per occuparsi esclusivamente del Partito democratico.

Un gesto istituzionale non scontato, unico nel panorama politico italiano, che gli fa onore.

Credo sia giusto, oltre che particolarmente sentito, fare i riconoscimenti al Ministro Martina per la sua azione di governo in questa XVII Legislatura, azione che ha dato risultati straordinari e che altri ne darà ancora per la natura strutturale delle misure apprestate.

Noi della commissione agricoltura della Camera dei deputati abbiamo potuto condividere con lui le scelte e le decisioni, in un confronto dialettico serio e sempre rispettoso di ogni esigenza.

 

Nel corso della Legislatura, per merito del Ministro Martina, sono state destinate all’agricoltura ingenti risorse per esenzioni e sgravi fiscali che hanno garantito sostegno al reddito delle imprese agricole. Importanti misure sono state dedicate all' innovazione e al ricambio generazionale, alla tutela e al rilancio delle filiere agricole, sempre garantendo la qualità dei nostri prodotti, la serietà dei controlli e la tutela dei lavoratori. Le imprese agricole hanno potuto beneficiare di un rafforzamento strutturale e di una valorizzazione del Made in Italy nei mercati internazionali.

 

Il ministro Martina ha saputo svolgere un lavoro straordinario per Expo 2015. Per l’ agroalimentare italiano è' stato un ritorno sulla scena internazionale, con notevoli ricadute economiche per le nostre imprese.

Il lavoro costante, tenace, condiviso anche con le forze politiche dell'opposizione, ha portato all'approvazione di importanti riforme organiche di cui il settore potra' beneficiare a lungo.

Penso, solo per citarne alcuni,ai grandi risultati ottenuti in merito all'indicazione obbligatoria dell'origine nell'etichetta, all'aumento della quantità di succo d'arancia nelle bibite analcoliche, alla legge sull’agricoltura sociale, a quella sulla biodiversità agricola, al testo unico sul vino, alla riforma del sistema dei controlli nell'ambito della produzione con metodo biologico, al riordino degli strumenti di gestione del rischio in agricoltura e di regolazione dei mercati, al contrasto degli sprechi alimentari e dello sfruttamento del lavoro in agricoltura.

Martina segretario del Partito democratico è una buona notizia e anche una speranza.

Sia per la capacità che ha saputo dimostrare come Ministro dell’agricoltura, sia per la sua storia familiare e di un giovane impegnato, serio, aperto al confronto, capace di analisi e di approfondimento, di dialogo e di ascolto.

Non è un caso che sul suo nome ha potuto convergere l’intera direzione nazionale.

Un segno importante in un momento difficilissimo per un partito che ha guidato il Paese nei momenti più brutti e bui della recessione economica.

Quella del 4 marzo è stata una sconfitta clamorosa che ha penalizzato in maniera eccessiva il pd.

Martina può lasciare un segno profondo. Una reggenza che potrebbe andare ben oltre la fase di transizione.

Sono sicuro che Martina sosterrà anche un forte rilancio del pd nelle regioni meridionali: siamo certi che lo farà, perché il partito non potrà mai più ripartire se non si comincia dal sud del Paese.

Ora c’è l’obbligo di segnare una svolta, con forza e determinazione. Che certamente non mancheranno a Maurizio Martina.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi