MCDONALDS IN SIBERIA: SEMPRE PIU’ AD EST

macdonaldsMcDonalds sbarca in Siberia. La più grande catena mondiale di fastfood ha ricevuto il permesso per aprire i suoi primi cinque punti vendita a Novosibirsk. La decisione – scrive l’agenzia russa Ria Novosti – rientra nel piano di espansione della multinazionale nella Regione. McDonalds avrebbe infatti in programma di aprire nel 2013 dieci fast food nell’area sud-est della Siberia, con il supporto delle autorità locali. Finora il colosso statunitense non aveva nessun punto vendita in questa area del paese. I primi cinque ristoranti – si legge – avranno una capacità di cinquanta posti ciascuno. L’intenzione di aprire fast food in diverse località della Siberia era stata comunicata lo scorso marzo. Il vice presidente per lo sviluppo in Russia di McDonalds Viktor Eidemiller aveva sottolineato che il costo standard di apertura di una sede in Siberia era compresa tra i 30 milioni di rubli (990.000 dollari) a 150 milioni di rubli (4,9 milioni di dollari) a seconda delle dimensioni e del formato del ristorante. Il primo McDonald’s in Russia è stato aperto a Mosca il primo gennaio del 1990 e servì 30 mila persone il primo giorno di attività, stabilendo un record mondiale. Al momento, in Russia ci sono 324 punti vendita McDonalds, che servono circa un milione di visitatori al giorno. Fino ad ora, però, tutti si concentravano esclusivamente nella parte europea del paese.

elf

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES