MEDITERRANEAN BIODIVERSITY FORUM: TRE GIORNI DI DIBATTITO SUL PRESENTE E SUL FUTURO DEL VINO

Al via oggi, fino al 23 novembre, a Palermo la prima edizione di MeBiForum Mediterranean Biodiversity Forum che vede il coinvolgimento diretto di Federvini. Durante la tre giorni di Forum ci saranno due importanti appuntamenti: il World Wine Symposium e la prima edizione del Wine Business Forum.

Si parte con il World Wine Symposium (21 e 22 novembre), un Convegno Scientifico Internazionale del settore vitivinicolo, articolato su quattro aree tematiche strategiche per la competitività del settore vitivinicolo nel contesto internazionale: sostenibilità, cambiamenti climatici, consumatori e mercato, policy e distribuzione. L’iniziativa, promossa congiuntamente dalle Università di Verona (Dipartimento di Economia Aziendale) e di Palermo (Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali; Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche) è svolta in partnership con università leader a livello mondiale nella ricerca sul vino e la sostenibilità operanti in USA, Australia, Cina, Russia, Spagna, Francia, Svizzera, Cipro.

Venerdì 23 novembre, si terrà invece il Wine Business Forum dal titolo “Il Vino Oggi e Domani” una giornata di incontri che metteranno a confronto il sistema delle imprese vitivinicole con le nuove sfide del mercato internazionale. In particolare, questo momento vuole rappresentare un forte collegamento tra l’ambito imprenditoriale del WBF 2018 e ciò di cui si dibatte durante il World Wine Symposium, creando quindi un dialogo proficuo per entrambe le parti.

Uno dei temi principali del Forum è quindi l’orientamento alla sostenibilità: dalla strategia a livello internazionale ai casi di studio su alcune imprese vitivinicole passando attraverso i territori, i prodotti, le aziende e i Consorzi dove la salvaguardia e la tutela dell’area mediterranea diventano di fondamentale importanza, un progetto all’insegna dell’innovazione sostenibile del settore vitivinicolo. Su questi temi si inserisce l’incontro organizzato da Federvini e a cui parteciperà anche il presidente Sandro Boscaini: “Quale progetto di sostenibilità per il sistema vino in Italia?”.

Si affronteranno poi temi quali il wine tourism e tutto quello che gira intorno alla wine hospitality. Da un’attenta analisi della mappatura italiana sul turismo del vino e leggendo le opportunità di crescita di un’offerta enoturistica sempre più articolata e completa, l’enoturismo diventa quindi una risorsa economica sostanziale per lo sviluppo di nuovi territori e della loro tutela.

Nuove sfide quindi per l’intero comparto del vino e dei suoi attori perché è ora di fondamentale importanza tradurre i contenuti in strategie per affrontare il mercato globale e i suoi continui cambiamenti. Mentre, un interessante Focus sarà dedicato alla presentazione di una ricerca internazionale sui top wines, con un approfondimento sulle imprese italiane e sui dati dell’export proposto da Altagamma, partner dell’iniziativa.

Gli altri partner che aderiscono all’iniziativa sono: Agrifood Consulting, Associazione Nazionale Città del Vino, Movimento Turismo del Vino e delle Strade del Vino e dei Sapori d’Italia, Federdoc, PwC Italia, CSQA, Flambé, Università di Verona - Dipartimento di Economia Aziendale, Università di Palermo - Dipartimento Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche, Università di Udine – Dipartimento di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi