MERCOSUR, ASSOCARNI: INACCETTABILI CONCESSIONI UE SU CARNE

Adesso basta. La commissione smetta di fare ulteriori concessioni al Mercosur a spese degli agricoltori e dell’industria europea ed italiana. Questa la posizione espressa dal direttore generale di Assocarni François Tomei in risposta all’aumento a 99.000 tonnellate di carne bovina che il negoziatore avrebbe offerto alla controparte sudamericana (rispetto alle 70.000 tonnellate di carne bovina che l’anno scorso l’UE aveva messo sul tavolo). Inaccettabile questo costante rilancio al rialzo della quota a dazio zero ed ancora più inaccettabile che non venga data nessuna garanzia sul superamento dei numerosi ostacoli non tariffari che si oppongono oggi strumentalmente alle esportazioni di eccellenze alimentari italiane verso quei mercati. Considerando poi l’insufficiente livello di tutela ottenuto nel recente accordo UE Giappone siamo seriamente preoccupati che da un lato continuino ad essere bloccate le esportazioni di dop ed igp verso il Mercosur e dall’altro vengano legittimate le imitazioni italian sounding in Paesi come il Brasile che insieme agli USA vanta il primato delle imitazioni ingannevoli dei prodotti italiani. Il Governo italiano intervenga per bloccare l’accordo ed il “nostro” Commissario italiano smetta di essere il principale sostenitore di questo accordo.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi