MIGRANTI, SCANAVINO, CIA: NOI DA SUBITO A FAVORE MA NON CONVIENE PIU. ORA SI VADA OLTRE E SI PENSI A MISURE AGRICOLE

"Noi siamo sempre stati a favore alla regolarizzazione dei migranti, anche quando c'era qualcuno che aveva dubbi. Ma a fronte di quanto sta accadendo, il gioco non vale più la candela. Sia per quanto riguarda i contenuti che i tempi non ci siamo".

Lo dichiara ad AGRICOLAE il presidente della Cia Dino Scanavino in merito alla questione della sanatoria dei migranti che ha messo letteralmente in stand by Palazzo Chigi sul Dl Rilancio.

"In primis gli irregolari non sono tutti in agricoltura", prosegue Scanavino. "Poi c'è da tenere conto che anche se dovesse passare così come è stata presentata in origine, i tempi tecnici non garantirebbero comunque la raccolta nei campi".

Secondo il presidente della Cia, così come si sono messe le cose, "non è il caso che il governo rischi per una partita che a questo punto non conviene più a nessuno ma che è diventata, prima che una battaglia ideologica e di principio - o economica - soltanto un braccio di ferro tra forze politiche".

"Lo scontro si è spostato a livelli troppo alti nell'asse di governo e di maggioranza", prosegue ancora Scanavino. "A questo punto conviene che il governo tutto si concentri solidale su alternative soluzioni efficaci ed immediate per il comparto agricolo e per coloro che vi lavorano a tutti i livelli. E si concentri sulle misure agricole che sono sul tavolo in attesa del prossimo Consiglio dei ministri".

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi