MOZIONE, GALLONE FI SENATO, SU TAVOLO TECNICO XYLELLA

Atto Senato

Mozione 1-00140

presentata da

MARIA ALESSANDRA GALLONE

martedì 18 giugno 2019, seduta n.122

GALLONE, DAMIANI, TOFFANIN, MALLEGNI, MASINI, BERUTTI, MINUTO, SERAFINI - Il Senato,

premesso che:

la Xylella fastidiosa è un patogeno da quarantena inserito nella lista A1 dell'Eppo (European and Mediterranean plant protection organization), la cui presenza era fino a qualche anno fa limitata al continente americano ed a ristrette aree in Asia (Taiwan);

il patogeno è stato segnalato per la prima volta in Europa nel 2013, in una zona circoscritta del Salento su piante secolari di olivo che presentavano marcati disseccamenti della chioma, e su piante di mandorlo ed oleandro;

successivamente, infezioni di Xylella fastidiosa e conclamati casi di disseccamenti di olivi sono stati segnalati nell'intera provincia di Lecce e parte di quelle di Brindisi e Taranto, a conferma dell'espansione dell'epidemia;

la malattia denominata "complesso del disseccamento rapido dell'olivo" si caratterizza per la comparsa di severi disseccamenti della chioma, dapprima a "macchia di leopardo", ma che rapidamente si estendono all'intera chioma;

non essendo tuttora disponibile un protocollo efficace di cura delle piante infette, le strategie di lotta al batterio si basano essenzialmente sulla prevenzione e la lotta al vettore al fine di ridurre la diffusione e l'espansione delle infezioni;

sono state nel tempo elaborate diverse strategie per il contenimento dell'epidemia, spesso contraddittorie tra loro e prive di qualsiasi obiettivo di risoluzione definitiva del problema;

il decreto-legge 29 marzo 2019, n. 27, recante "Disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi e di sostegno alle imprese agroalimentari colpite da eventi atmosferici avversi di carattere eccezionale e per l'emergenza nello stabilimento Stoppani, sito nel Comune di Cogoleto", approvato definitivamente dal Parlamento il 15 maggio e non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, reca una serie di norme per il contenimento della diffusione del batterio. In particolare, l'articolo 8-ter consente ai proprietari di procedere all'estirpazione di olivi situati in una zona infetta dalla Xylella fastidiosa; l'articolo 8-quater istituisce un fondo per la realizzazione di un piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia, con una dotazione pari a 150 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021;

sarebbe opportuno promuovere progetti, anche in accordo con le università specializzate, al fine di porre in essere soluzioni efficaci per mettere fine all'epidemia e studi scientifici per prevenire ulteriori epidemie dello stesso tipo;

sarebbe, altresì, necessario prevedere interventi di agricoltura innovativa, finalizzati a preservare la biodiversità, e interventi miranti alla corretta gestione delle risorse agro-ecologiche,

impegna il Governo ad istituire presso il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo un tavolo tecnico, a cui dovranno prendere parte rappresentanti del Ministero, della Regione Puglia, delle eventuali altre Regioni interessate, una rappresentanza dei sindaci dei territori colpiti e autorevoli rappresentanti del mondo accademico e della ricerca e delle associazioni di categoria più rappresentative del mondo agricolo, consentendo un pieno contributo anche dei parlamentari italiani ed europei interessati competenti in materia, con il compito di promuovere progetti con lo scopo di valutare le possibili azioni per addivenire a soluzioni condivise tra i vari attori coinvolti e sostenendo iniziative di prevenzione e di ricerca al fine di individuare immediate soluzioni, anche attraverso un confronto con la Commissione europea, per debellare l'agente patogeno.

(1-00140)

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi