NOMINE MIPAAFT, PRESTO CAPO DIPARTIMENTO TURISMO. MA NOME IN POLE POSITION RISCHIA PERCHE IN CONTRASTO CON ART 19-165/2001

Nuovo giro di walzer di poltrone. Secondo quanto apprende AGRICOLAE sarebbe in corso d’opera la nomina a Capo Dipartimento di Alessandra Priante, già capo dell’Uri, Ufficio relazioni internazionali.

La Priante, funzionario di medio livello del Ministero dei Beni culturali e appena arrivata al Dicastero agricolo, sarebbe in pole position per le funzioni di capo dipartimento del Turismo e del Personale.

Una nomina che rischia di essere illegittima perché porterebbe un funzionario di medio livello a ricoprire la posizione di capo dipartimento mentre un dirigente di seconda fascia non può essere nominato a quelle funzioni cui possono aspirare solo i dirigenti di prima fascia. Tutto ciò contrasta con le disposizioni dell’articolo 19 del decreto 165 del 2001.

Stessa storia era accaduta a luglio 2013. Quando, sotto l’egida del ministero De Girolamo, era partita la procedura di nomina di Antonio Ambrosio per capo dipartimento delle Politiche competitive al posto di Giuseppe Serino. Nomina che non andò in porto poiché in Presidenza del Consiglio il curriculum non fu ritenuto adeguato.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi