OCM VINO, USCITE LE GRADUATORIE MA IN TOSCANA VANNO AL SORTEGGIO PUBBLICO

OCM VINO TOSCANA

Uscite le graduatorie con decreto direttoriale del ministero delle Politiche agricole. Ma in Toscana tirano la monetina in alto per decidere a chi andranno i fondi per promuovere il vino made in Italy all'estero

Uscite le graduatorie con decreto direttoriale del ministero delle Politiche agricole. Ma in Toscana tirano la monetina in alto per decidere a chi andranno i fondi per promuovere il vino made in Italy all'estero. E la convocazione è il prossimo 12 dicembre 2017 alle ore 9:30 presso gli uffici Sviluppo Toscana Spa.

Questo è quanto si legge dalla documentazione di cui AGRICOLAE è venuta in possesso in merito alla misura della promozione del vino sui mercati dei paesi terzi Regolamento (UE) 1308/2013. Campagna 2017/2018 – Convocazione sorteggio pubblico. "Al fine di procedere al sorteggio pubblico previsto al punto 8.5 dell'allegato A della deliberazione Giunta Regionale n. 1101 del 9 ottobre 2017, previsto in caso di parità di punteggio fra i soggetti proponenti che hanno aderito alla misura in oggetto, i soggetti in indirizzo sono convocati per il prossimo martedì 12 dicembre 2017 alle ore 9,30, presso gli uffici di Sviluppo Toscana Spa – Via Cavour 39 – Firenze 2° piano", si legge in una nota dello Sviluppo Toscana. "E' richiesta la partecipazione da parte del soggetto che ha firmato la domanda di contributo o di un suo delegato, munito di delega scritta accompagnata da fotocopia del documento di identità del delegante".

OCM VINO, ECCO LE GRADUATORIE  MIPAAF

Arrivati entro come previsto entro il 6 dicembre la graduatoria Ocm vino. Da quanto apprende AGRICOLAE però, fino a ieri al Mipaaf si era convinti di prorogare il termine e di aspettare le sentenze del Tar.  Un'accelerazione che potrebbe far pensare che si stiano sciogliendo alcuni nodi

Qui di seguito Agricolae pubblica la graduatoria:

Decreto_Direttoriale_n._88707_del_6_dicembre_2017_Approvazione_graduator...

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

OCM VINO, CONSIGLIO DI STATO SMENTISCE IL TAR E AFFOSSA DECRETO MARTINA. E MIPAAFT PAGA ERRORI FATTI IN PRECEDENZA
06/02/2019

OCM VINO, CONSIGLIO DI STATO SMENTISCE IL TAR E AFFOSSA DECRETO MARTINA. E MIPAAFT PAGA ERRORI FATTI IN PRECEDENZAERA TUTTO PREVISTO, LO AVEVA DETTO ANCHE BRUXELLES

Arrivano al pettine i nodi creati nella scorsa legislatura dal ministero delle Politiche agricole. E ora tocca pagare i conti. Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso di CAvit contro Agea e il Mipaaft. Un ‘pacchetto’ da circa 4 milioni di euro che ora potrebbe andare sulle spalle del ministero […]

DL SEMPLIFICAZIONE, EMENDAMENTO AL SENATO AZZERA BANDO DI GARA VINTO DA LEONARDO ALLA META DEL PREZZO. CON UN COSTO DI 40 MLN DI EURO L’ANNO
22/01/2019

DL SEMPLIFICAZIONE, EMENDAMENTO AL SENATO AZZERA BANDO DI GARA VINTO DA LEONARDO ALLA META DEL PREZZO. CON UN COSTO DI 40 MLN DI EURO L’ANNOTUTTO NASCE DA UNA LETTERA DELL'ANAC IN CUI VENGONO SOLLEVATE PERPLESSITA SULLA PRESENZA DI ALCUNE IMPRESE CONCORRENTI GIA PRESENTI NELLA COMPAGINE PRIVATA SIN

Non finisce mai la storia Sian. E, a bando fatto, vinto e ‘comprovato’ dalla stessa Consip, tutto viene rimesso in discussione. Con una perdita di denaro di circa 40 milioni di euro l’anno. Con un emendamento presentato al Ddl Semplificazione in discussione al Senato che azzera tutto. Questo nonostante il […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi