OGM, FUTURAGRA: LA POLITICA ASCOLTI LA SCIENZAE TORNI A INVESTIRE SULLA RICERCA BIOTECH

maisFuturagra appoggia ed è perfettamente d’accordo con le dichiarazioni del Professor Alonzo, Presidente Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (CRA), che ha denunciato la grave situazione della ricerca scientifica in materia di organismi geneticamente modificati in Italia. “Nonostante le continue prese di posizione del mondo scientifico, la condizione in cui versa la ricerca sulle biotecnologie nel nostro paese resta drammatica” ha dichiarato Duilio Campagnolo, Presidente di Futuragra. “Nell’ultimo decennio si è passati da 250 progetti in campo a zero, mettendo così in ginocchio uno dei nostri fiori all’occhiello”. “Sono prima di tutto gli italiani a chiedere a gran voce di non mettere il bavaglio alla scienza” ha continuato Campagnolo. “Da una ricerca ISPO per Futuragra pubblicata lo scorso novembre emerge infatti che il 55% degli italiani ritiene che sia utile continuare a fare ricerca scientifica sugli OGM, mentre il 62% pensa che gli scienziati italiani abbiano diritto di fare ricerca alle stesse condizioni dei colleghi degli altri Paesi, dove vengono da tempo studiate piante che rappresentano il futuro dell’agricoltura, della medicina e del recupero ambientale”. “Continuando di questo passo l’Italia rischia di rimanere fanalino di coda, isolata dal resto del mondo. Per questo, coma ha fatto giustamente notare anche il professor Alonzo, la politica deve ascoltare la scienza e usarla come prezioso strumento per prendere decisioni importanti senza demagogia e per chiarirsi le idee, visto che in questi giorni alcune istituzioni invocano la clausola di salvaguardia e contemporaneamente definiscono gli OGM pienamente sicuri. Lo chiedono i consumatori e lo chiedono gli agricoltori che soprattutto in un momento come questo non possono rinunciare ai vantaggi dell'innovazione, perdendo così competitività rispetto a tutti gli altri Paesi” ha concluso Campagnolo.

com/gan

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi