OLIMPIADI. NOMINATI I COMPONENTI DEL CDA DELLA FONDAZIONE. SONO ANDREA GIOVANARDI E ANTONELLA LILLO. LUCA ZAIA, LA MACCHINA OLIMPICA È PARTITA

“Abbiamo nominato i membri che rappresenteranno il Veneto nel consiglio di amministrazione della fondazione olimpica. Sono il prof. Andrea Giovanardi e l’avvocato Antonella Lillo. Due profili tecnici, strutturati e altamente qualificati, che abbiamo delegato ad essere figure a tutela dei 4 miliardi e mezzo che gestiremo per l’organizzazione delle olimpiadi 2026. Saranno loro a rappresentarci con obiettivo una gestione specchiata, esigente, a tutela dell’interesse del Veneto”.

Così il Presidente della Regione Luca Zaia ha annunciato la delibera con la quale la Giunta regionale oggi ha ratificato la nomina dei due componenti che rappresenteranno la Regione del Veneto nella neonata Fondazione olimpica destinata a gestire l’intera organizzazione di Milano-Cortina 2026.

La Regione del Veneto ha diritto alla nomina di due componenti nel cda, uno che rappresenta esclusivamente il Veneto, un secondo che viene nominato in condivisione con il Comune di Cortina. Per procedere alla scelta la Regione ha pubblicato un bando alla cui scadenza sono state presentate oltre una quindicina di domande. Da queste è stata effettuata la scelta.

La Giunta oggi ha formalizzato la nomina dell’avvocato Antonella Lillo e, per la propria parte, del prof. Andrea Giovanardi, che verrà poi nominato anche dal Comune di Cortina.

“Noi siamo i primi a procedere alla nomina – ha sottolineato il presidente Luca Zaia – seguiranno il Comune di Milano, la Regione Lombardia e poi via via tutti i soggetti coinvolti. Nel frattempo stanno arrivando le autorizzazioni per le opere e stiamo procedendo su tutti i fronti. Intanto, con questo atto, possiamo dire che la macchina delle olimpiadi è partita”.

“Tema di fondamentale importanza resta la legge olimpica – ha concluso il Governatore – la bozza esiste già, si tratta di fare qualche limatura, ma siamo a buon punto e c’è massima collaborazione con il Ministro Spadafora. Le Olimpiadi sono un’opportunità, saranno olimpiadi low cost con massima attenzione all’ambiente e noi ci siamo impegnati a gestirle con il massimo della trasparenza”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi