OLIO, EDIZIONE RECORD PER IL CONCORSO “AIPO D’ARGENTO 2018”

Chiude con un record di 558 campioni di Olio extra vergine di oliva (Evoo) registrati la 15^ edizione dell’“Aipo D’Argento” 2018, il premio oleario internazionale organizzato dall’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli di Verona (Aipo) in collaborazione con Edizioni L’Informatore Agrario, che oggi al Salone di Origine della Fiera di Vita in Campagna (Montichiari – BS, 23-25 marzo) ha annunciato i vincitori del concorso. “Abbiamo osservato una crescita qualitativa importante – spiega Enzo Gambin, direttore di Aipo Verona – la metà dei campioni analizzati era di un buono o ottimo livello, sintomo di un’attenzione sempre crescente da parte dei frantoi a lavorare bene dalla coltivazione alla raccolta, fino alla frangitura e alla conservazione”. Tra gli oli alla commissione di tecnici e degustatori altamente specializzati nelle sei categorie identificate (Dop/Igp; biologici; monovarietali; 100% italiani; internazionali; Evoo Top Winners), sono infatti 97 (circa il 17%) quelli valutati con le “3 gocce”, il riconoscimento più alto, mentre sono 77 (14%) quelli con “2 gocce” e ben 103 (18%) quelli che ne hanno ricevuta una.

Per il presidente dell’associazione, Albino Pezzini: “La partecipazione delle aziende dimostra il bisogno e la determinazione del comparto olio a ricercare momenti confronto basati su un metodo rigorosamente tecnico e professionale, capaci di associare alla valutazione una fase formativa e informativa che è fondamentale per la crescita. Questi sono i pilastri non solo del premio Aipo D’Argento ma anche della partnership con L’Informatore Agrario”.  Una collaborazione che, ha dichiarato il direttore della storica casa editrice veronese, Antonio Boschetti, è solo all’inizio: “Per sostenere il comparto dobbiamo continuare a presidiare il territorio, supportando le aziende perché continuino a crescere dal punto di vista sia qualitativo che economico. Il prossimo appuntamento è il Premio ‘Giulio Verga’, che si terrà a maggio a Cotronei, in provincia di Crotone. Qui, e in seguito a Lamezia Terme, faremo anche delle azioni di formazione e informazione a supporto dei produttori”.

A fare da apripista nel progetto educativo, il convegno “Olio extravergine d’oliva: impariamo a riconoscerlo”, che si è svolto oggi alla Fiera di Vita in Campagna con un approfondimento sulle caratteristiche nutraceutiche dell’olio, miniera di componenti benefiche per la salute dell’uomo. Tra le proprietà ricordate, l’azione antiossidante dei polifenoli, l’apporto provitaminico dei tocoferoli, la bilancia ormonale data dagli idrocarburi e il rapporto omega3-omega6, che lo rende molto simile al latte materno.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi