PAC, AL VOTO COMAGRI SU CRITERI ASSEGNAZIONE FONDIPOI AL VIA NEGOZIATI SU BUDGET

agricola-agricolaGiovedì 24 la Commissione agricoltura del Parlamento Ue voterà gli 8mila emendamenti alla proposta della politica agricola comunitaria per decidere i nuovi criteri da adottare nell’assegnazione dei fondi agli agricoltori tra il 2014 e il 2020. Non solo: si stabiliranno anche nuove regole relative al funzionamento del mercato agricolo europeo. Con conseguenti modifiche ai programmi diretti e di sviluppo delle zone vocate all’agricoltura. Al via poi i negoziati con gli Stati membri per quanto riguarda il budget Ue. Tema caldo che preoccupa gli agricoltori degli Stati europei ad alto valore aggiunto. Gli emendamenti andranno a formare una bozza di mandato che deve ottenere il via libera di tutto il Parlamento. A marzo il voto per la plenaria a Strasburgo, dopo che sarà stabilito il budget pluriennale, si potrà infatti discutere quanto, delle risorse stanziate, saranno destinate all’agricoltura.

red/alm

 

All'ordine del giorno:

• I pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno all'interno del quadro della PAC; voto sugli emendamenti e sul mandato per i negoziati, relatore: Luis Manuel Capoulas Santos (S&D); mercoledì

• Sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR); votazione sugli emendamenti e sul mandato per i negoziati, relatore: Luis Manuel Capoulas Santos (S&D); mercoledì

• Organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli; votazione sugli emendamenti e sul mandato per i negoziati, relatore: Michel Dantin (PPE); mercoledì

• Finanziamento, gestione e monitoraggio della PAC; votazione sugli emendamenti e sul mandato per i negoziati, relatore: Giovanni La Via (PPE, Pdl), giovedì

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES