PAC, COPA-COGECA: INACCETTABILI TAGLI ALL’AGRICOLTURAGARANTIRE OCCUPAZIONE, E NON AGGRAVARE LA CRISI

ripe wheat at sunset. south UkraineTra i redditi agricoli in calo e la domanda alimentare in aumento il Copa-Cogeca mette a punto un rapporto volto a spiegare la necessità della Politica agricola comune. Proprio alla vigilia del vertice europeo in cui si parlerà del futuro bilancio 2014-2020 previsto per il 7 e l’8 febbraio. E secondo il segretario generale del Copa-Cogeca i tagli proposti da Van Rompuy “sono inaccettabili”. "La spesa agricola è in realtà inferiore a 1 per cento della spesa pubblica. Eventuali ulteriori tagli nel bilancio della PAC non sono accettabili. La proposta della Commissione implica una riduzione del 10 per cento del bilancio della Pac e la precedente proposta del presidente del Consiglio Van Rompuy avrebbe comportato drastici tagli agli agricoltori che in alcuni paesi avrebbero toccato il 30 per cento. Il che non è accettabile”, spiega Pekka Pesonen. Tutto questo si tradurrebbe in un aumento della disoccupazione nelle zone rurali dell’Unione. “Con il rischio di aggravare la crisi economica attuale”. Anche perché senza la Pac, ci sarebbero 27 politiche agricole distinte nei 27 Stati membri. “Una decisione rapida è di vitale importanza”, insiste Pesonen. “Gli agricoltori sono già colpiti da elevati costi di produzione e a malapena coprono i costi aziendali. Eventuali tagli più semplicemente sono inutili”. E bisogna invece puntare sulle nuove tecnologie di produzione innovative “che sono necessaria anche per aiutare a migliorare la produttività nell'agricoltura europea e a soddisfare la domanda alimentare mondiale in crescita. Domanda che dovrebbe aumentare del 70% entro il 2050”. La nuova relazione è disponibile sul sito web http://www.copa-cogeca.eu/Download.ashx?ID=1007133

Inoltre, il Copa-Cogeca terrà il 6 febbraio una riunione ad alto livello a Bruxelles con circa 400 persone per spingere per una Pac forte, “con un buon bilancio alle spalle”. “L'agricoltura è anche una chiave per la crescita e per l'occupazione nelle aree rurali”.

red/alm

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi