PAC, DE CASTRO: PER ORA CIFRE IN LIBERTA’, TUTTO FERMO AI 18MLDPROPOSTA DA' ALL'ITALIA 1,5MLD IN PIU'. PAC TOTALE A 373MLD

Golden sunset over wheat field“Per ora cifre in libertà. I tagli all’Agricoltura da parte dell’Unione europea sono per ora fermi ai 18 miliardi di Rompuy di novembre”. Così il presidente della Commissione Agricolotura del Parlamento Ue Paolo De Castro ad AGRICOLAE sul vertice tra i capi di stato sul bilancio Ue.Insomma, “al momento ancora un nulla di fatto” e le cifre che giravano questa notte a Bruxelles (dai 400,57 ai 375,02 miliardi) sono tutte “cifre in libertà”. “Purtroppo le notizie che giungono fanno intravedere a nuovi tagli, ma sembra che non interessino l’agricoltura”. Ad essere colpite invece sembrerebbero l’energia e le infrastrutture e i trasporti. “In ogni caso poi tutto dipenderà da come saranno ripartiti i nuovi fondi tra gli stati. E con quali parametri”. Quindi non è detto che l’agricoltura italiana debba necessariamente subire una riduzione pesante. Anche perché è quella con il maggior valore aggiunto. Senza contare che c’è sempre la codecisione di Strasburgo.

Da questa nuova proposta, a scontare il peso dei tagli sarebbero la crescita e le infrastrutture all'interno della rubrica “competitività”, che passerebbe da 139,543 a 125,694 miliardi. Ad aumentare - se le cose dovessero rimanere così - sarebbero quelle dedicate alla politica di coesione, che passerebbe da 320,148 a 324,707 miliardi, ed all’agricoltura, che salirebbe a 373,479 dai 372,229 miliardi di novembre. L’Italia sarebbe riuscita a negoziare sulla rubrica “coesione” un miliardo e mezzo per per il Mezzogiorno. Mentre, un assegno di un miliardo e mezzo di euro andrebbe all’Italia nella rubrica “sviluppo rurale” ossia il secondo pilastro della PAC.

almalm

alm

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi