PARMIGIANO REGGIANO, CIA: SOSTEGNO CORDATA ITALIANA PER ACQUISTO NUOVA CASTELLI

Cia-Agricoltori Italiani segue con attenzione la vicenda riguardante una possibile acquisizione della Nuova Castelli da parte del colosso francese Lactalis. Da parte Cia l’auspicio che la formazione di una cordata italiana possa contrastare l’aggressiva offerta transalpina, particolarmente insidiosa per un comparto in cui le multinazionali francesi già detengono il 30% del mercato nazionale nel settore lattiero caseario.

La preoccupazione Cia riguarda, soprattutto, il destino degli oltre mille dipendenti dell’azienda distribuiti nel venti impianti in tutto territorio, a rischio chiusura nel caso di probabili future delocalizzazioni. Cia si augura che anche nell’eventualità di cessione in mani straniere della Nuova Castelli, sia salvaguardata la qualità di uno dei prodotti simbolo del Made in Italy nel mondo e siano tutelati i posti di lavoro dei dipendenti dell’azienda.

La storica società reggiana, fondata nel 1892, è leader nella distribuzione di formaggi Dop e primo esportatore di Parmigiano Reggiano. La tutela dell’italianità della Nuova Castelli è strategica per la difesa di tutto il comparto agroalimentare italiano, che così perderebbe una della sue punte di diamante.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi