PESCHE E NETTARINE DI STAGIONE: TUTTA LA FILIERA SI ALLEA PER VINCERE LA CRISI PROMUOVENDO I CONSUMI

Al via la seconda campagna di promozione e comunicazione istituzionale dell'Organizzazione Interprofessionale ORTOFRUTTA ITALIA a sostegno dei consumi di pesche e nettarine italiane, con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

“Nelle prossime settimane sarà più facile riconoscere nei punti vendita le pesche e le nettarine italiane di qualità. Grazie a un'iniziativa importante che valorizza le nostre produzioni, troppo spesso soggette a crisi come quella determinata dall'embargo russo”. Così dichiara il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina a proposito della seconda campagna italiana di promozione e comunicazione di sistema a sostegno dei consumi di ortofrutta dell’Organizzazione Interprofessionale dell’ortofrutta italiana ORTOFRUTTA ITALIA, presentata oggi a Milano presso EXPO 2015 nel corso della conferenza stampa “PESCHE E NETTARINE DI STAGIONE: TUTTA LA FILIERA SI ALLEA PER VINCERE LA CRISI PROMUOVENDO I CONSUMI”. “Sul fronte dell’embargo russo – illustra Martina - stiamo lavorando anche in Europa e proprio ieri a Bruxelles è stato presentato il progetto di regolamento europeo per nuovi aiuti a favore del settore. Per il nostro Paese è previsto un plafond di ritiri complessivo di circa 50 mila tonnellate di prodotto e nel piano entrano, su nostra richiesta, anche le pesche e le nettarine. Parliamo di 9.200 tonnellate, che potranno essere ritirate dal mercato e destinate anche al sostegno agli indigenti. Vogliamo sostenere con forza il comparto ortofrutticolo italiano che vale 12 miliardi di euro, con la priorità di tutelare il reddito degli agricoltori. In quest'ottica – continua il Ministro - , il lavoro dell'organizzazione Interprofessionale per favorire l'aggregazione dell'offerta e contribuire a iniziative di comunicazione come quella presentata oggi rappresenta uno strumento strategico d'azione”.

“È mia personale convinzione – spiega il Presidente di ORTOFRUTTA ITALIA Nazario Battelli aprendo la conferenza stampa di presentazione della campagna - che i fondamentali che caratterizzano questa campagna di comunicazione dell’Interprofessione Ortofrutticola ORTOFRUTTA ITALIA a favore del consumo stagionale di pesche e nettarine nazionali - approccio comune della filiera e partecipazione del Ministero delle politiche agricole - sono già collaudati e ripetibili, come dimostrato dall'ottima partecipazione alla campagna delle arance e dalle buone premesse di quella che partirà a settembre per l’uva da tavola». Il progetto, pensato per avvicinare ancora di più il prodotto italiano di stagione ai consumatori, grazie alla disponibilità degli spazi nei punti vendita della Distribuzione Moderna su tutto il territorio nazionale e dei negozi specializzati e “di prossimità”, si caratterizza per l’innovazione assoluta in Italia del concetto di comunicazione e promozione di sistema, interprofessionale, orientata allo stimolo dei consumi. “Adesso –argomenta il Presidente di ORTOFRUTTA ITALIA - si tratta, da una parte, di aumentare la platea dei punti vendita coinvolti e, dall'altra, nell'ambito di una azione comunque "generica" e collettiva, di impostare progetti di valorizzazione qualitativa del prodotto, per caratterizzare al meglio il messaggio istituzionale che l'intera filiera e il Ministero competente vogliono dare”. E, ricordando come il patrocinio del Mipaaf ottenuto dalla campagna la connoti come lo strumento istituzionale dell'intera filiera e della Pubblica Amministrazione competente, il Presidente di ORTOFRUTTA ITALIA si augura che “questa comune strategia possa anche trovare le risorse, pubbliche ma anche interne alla filiera stessa, come oggi è reso possibile dalla trasformazione in Legge del DL 51/2015, per azioni di promozione collettiva che possano recapitare innovativi messaggi sul valore del consumo di ortofrutta per i cittadini e per l'economia del nostro Paese, magari razionalizzando e rendendo più efficace quanto oggi è disperso in mille diverse iniziative”.

È Gabriele Ferri, Coordinatore del Comitato Pesche e Nettarine di ORTOFRUTTA ITALIA, a fare il punto sulla situazione di crisi che investe il prodotto: «La produzione di Pesche Nettarine e Percoche in Europa nel 2015 –illustra Ferri - è del tutto simile a quella della precedente annata. Sul piano visivo e gustativo il prodotto è decisamente ottimo e anche le condizioni meteorologiche da sempre giudicate incidenti sui consumi sono favorevoli. Anche l’ultima motivazione – argomenta il Coordinatore del Comitato Pesche e Nettarine di ORTOFRUTTA ITALIA - spesso indicata come la causa delle difficoltà commerciali del momento, l’embargo russo, fra pochi giorni sarà rimossa per effetto dell’intervento di ritiro straordinario che l’Unione europea sta autorizzando. A questo punto la produzione non comprende più quali siano le reali motivazioni che stanno comprimendo verso il basso le quotazioni al punto da rendere la coltivazione antieconomica. L’intera filiera produttiva - auspica Ferri - deve ristrutturarsi rapidamente con nuovi modelli organizzativi in grado di strutturare e programmare in modo nuovo la gestione commerciale di questo straordinario prodotto”.

Gabriele Ferri ribadisce quindi la centralità di pesche e nettarine per l’intera produzione ortofrutticola italiana e per il sistema economico nazionale e dunque l’importanza strategica della campagna di promozione di ORTOFRUTTA ITALIA: “Non possiamo dimenticare che pesche e nettarine rappresentano più del 55% del Produzione lorda vendibile frutticola estiva, con un indotto ben più importante delle grandi industri del nostro paese. Con la campagna di comunicazione a costo zero che oggi presentiamo - sottolinea - contiamo di ottenere importanti spazi di vendita nel sistema distributivo organizzato e non con l’obiettivo di incrementare le quantità commercializzate e ottenere un risultato economico che consenta ai produttori di non abbandonare questo importantissimo comparto”.

“Questa nuova iniziativa 2015 sulle pesche e nettarine consolida un nuovo modo di operare dell’Organismo Interprofessionale Ortofrutta Italia”, delinea il Vice Presidente di ORTOFRUTTA ITALIA Marco Pagani, illustrando il secondo anno della campagna. “Rappresenta non soltanto un importante momento di confronto della filiera ma anche un laboratorio in cui sperimentare iniziative e attività che portino un beneficio alle produzioni e ai consumatori. Il grande successo dell’anno scorso si sta replicando, con un’ampia adesione delle imprese della GDO (hanno già dato l’adesione le maggiori realtà distributive ed altre parteciperanno nei prossimi giorni), che mettono a disposizione i propri punti di vendita per informare e comunicare la qualità, la territorialità e la stagionalità delle pesche e nettarine, a tutto vantaggio dei consumi della frutta di qualità”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

L'Organizzazione Interprofessionale ORTOFRUTTA ITALIA per il secondo anno consecutivo schiera l'intera filiera di settore a sostegno di pesche e nettarine. Si avvia la seconda campagna italiana di promozione e comunicazione di sistema a sostegno dei consumi per avvicinare ancora di più il prodotto italiano di stagione ai consumatori.

Venerdì 17 luglio 2015 alle ore 11 a Milano, dentro EXPO 2015, presso l'area lounge del Mipaaf, Cardo sud est - Palazzina Federalimentare I piano (fermata navetta n. 8), alla presenza del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina, ORTOFRUTTA ITALIA presenta alla stampa la campagna di promozione e comunicazione dedicata alla pesca, uno dei frutti simbolo dell'estate stessa, con gli interventi del Presidente Nazario Battelli, del Vice Presidente Marco Pagani e del Coordinatore del Comitato Pesche e Nettarine Gabriele Ferri.

 

L'iniziativa di comunicazione collettiva “generica”, che ha ottenuto il patrocinio del MiPAAF connotandosi come lo strumento istituzionale dell'intera filiera e della Pubblica Amministrazione competente, richiama l'attenzione alla stagionalità, alla territorialità e alla qualità, come fattori di stimolo al consumo di pesche e nettarine nel momento giusto della stagione. Lo ricordano ai consumatori manifesti, locandine e rotair presenti dal 4 luglio al 12 settembre in migliaia di punti vendita delle principali catene della Distribuzione Moderna su tutto il territorio nazionale e, per la prima volta, nei negozi specializzati e “di prossimità” coinvolti per tramite degli Operatori Grossisti dei Mercati Agroalimentari, il che consentirà di raggiungere un numero ancora più ampio di persone.

"Siamo orgogliosi di proseguire questa iniziativa innovativa e concreta, che quest'anno incassa ancora maggiori adesioni, arrivando a contare fino a 4.000 punti vendita coinvolti", spiega il Presidente di ORTOFRUTTA ITALIA Nazario Battelli. "Abbiamo concretizzato una finalità interprofessionale - continua il Presidente di ORTOFRUTTA ITALIA – in cui tutti i rappresentanti di interessi del settore ortofrutticolo si impegnano per promuovere i consumi di pesche e nettarine, sostenendo così un comparto importante per l'economia agricola nazionale, molto provato da ripetute crisi di mercato. La forza di questa sinergia - che dopo il felice esperimento dell'anno scorso ha dato avvio, a gennaio e febbraio, a un'analoga campagna di grande successo per le arance e ha già visto deliberata, per questo autunno, una campagna per l'uva da tavola - si coglie bene nella volontarietà - prosegue Battelli - con cui, a “budget zero” le aziende della Distribuzione Moderna e gli Operatori agro-alimentari all'ingrosso si mettono a disposizione per dare un segnale importante ai consumatori italiani sui fondamentali di valorizzazione del prodotto e di stimolo al suo consumo, nel periodo di maggiore potenziale qualitativo. Un'operazione virtuosa in cui l'unione fa la forza".

 

ORTOFRUTTA ITALIA è l’Organizzazione Interprofessionale riconosciuta a livello nazionale per la generalità dei prodotti ortofrutticoli ed è costituita dalle maggiori Organizzazioni nazionali suddivise in due raggruppamenti - Produzione da un lato, Commercio/Distribuzione/Industria dall'altro - che si rapportano con il criterio della pariteticità.

Rappresentata così l'intera filiera ortofrutticola nazionale, che mette a confronto gli interessi di 390.000 Aziende agricole singole o associate, 850 Cooperative agricole, 260 Organizzazioni di Produttori, 300 Imprese commerciali, 700 Grossisti, 40 Aziende della Distribuzione Moderna e 160 Industrie alimentari.

In particolare il comparto di pesche, nettarine e percoche vanta in Italia una produzione annuale di 1,3-1,5 milioni di tonnellate, confermando il nostro Paese leader a livello europeo assieme alla Spagna, dove la produzione complessiva varia da 3,5 a 3,9 milioni di tonnellate.

Nell'ultimo decennio la superficie destinata a questo prodotto particolarmente strategico è diminuita di 20.000 ettari, principalmente negli areali produttivi del Centro e del Nord Italia. Tale riduzione non ha modificato le quantità prodotte e ha confermato il Sud del Paese principale area di coltivazione con più del 50% delle quantità complessive.

Le esportazioni di queste importanti drupacee rappresentano mediamente un quarto della produzione e da questo si evince l'importanza del consumo nazionale che, a fronte di una riduzione complessiva dei consumi di ortofrutta, fa registrare una leggera crescita per le nettarine.

L'importante rinnovamento varietale di questi anni ha infatti permesso un significativo miglioramento qualitativo in grado di rispondere alle attese dei consumatori.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi