PROTOCOLLO MIPAAFT-PLASMON, UILA: BENE INVESTIMENTO IN MADE IN ITALY

“L’accordo firmato oggi tra Plasmon e Mipaaft è la prova di come dalla collaborazione tra agricoltura e industria possano nascere percorsi virtuosi. Esso va senz’altro nella giusta direzione per la valorizzazione delle filiere agricole italiane, perché oltre a garantire l’approvvigionamento di prodotti sul territorio nazionale punta a rendere ancor più riconoscibile la sicurezza e la qualità del Made in Italy sul mercato nazionale ed estero”.

Così Giorgio Carra, segretario nazionale Uila, commenta il protocollo sottoscritto stamattina tra il Ministro Gian Marco Centinaio e il General manager di Plasmon – Ktaft Heinz Italia, Felipe Della Negra De Paula che prevede, tra i vari impegni, l’acquisto fino a 25.000 tonnellate di materia prima italiana in 5 anni.

“In un momento storico in cui il trend negativo delle nascite nel nostro paese ha raggiunto il suo record, va apprezzato l’impegno della multinazionale ad investire ancora nel nostro Paese” prosegue Carra. “A maggior ragione è positivo il fatto che, con l’ausilio del Crea, verrà studiato un disciplinare di produzione per tutte le aziende del settore che sarà certificato attraverso il ‘marchio di riconoscibilità’ a tutela della qualità e della sicurezza dei prodotti alimentari per l’infanzia. In questo modo Plasmon potrà portare la distintività del Made in Italy su tutti i mercati esteri, come la Cina, dove i nostri prodotti sono sinonimo di qualità e sicurezza”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi