PUGLIA, AGRINSIEME: GRAVE CRITICITÀ IN ATTUAZIONE PSR, POLITICA FACCIA DELLE SCELTEL’ASSESSORE ATTRAVERSO LA GIUNTA AVANZI PROPOSTA DI PRIORITÀ E VALUTI SE REPERIRE NUOVE RISORSE 

 

All’incontro fissato oggi pomeriggio a Bari dall’Assessore regionale pugliese all’Agricoltura, Agrinsieme - a cui aderiscono  CIA – Confagricoltura - Copagri - e Alleanza delle Cooperative - ritiene che il ruolo di chi rappresenta le imprese agricole deve essere quello di fare proposte, di rivendicare le istanze del mondo agricolo, non di cavalcarne gli umori e il disagio. Questo oggi sempre più spesso richiede di abbassare i toni per consentire di trovare soluzioni possibili. La demagogia non ci appartiene, siamo consapevoli che il PSR è lo strumento più importante di cui dispone la Regione Puglia per avviare politiche di sviluppo per il  settore. Il PSR oggi ha un grave criticità nella sua attuazione,  possiamo pensare di trovare delle soluzioni. Ma la politica deve saper svolgere il proprio ruolo: “fare scelte”.  Se saprà motivarle noi faremo la nostra parte. Non vogliamo nasconderci dietro le imprese come chi vuole fomentare la piazza nascondendosi dietro “slogan” (Basta Burocrazia) che vogliono dire tutto e niente.

Il PSR è il più importante strumento di Programmazione per il settore agricolo e per le politiche ambientali e paesaggistiche nelle aree rurali. La sua riprogrammazione, la revisione del quadro finanziario se non limitata a operazioni di lieve entità, è un atto di competenza del Consiglio Regionale che deve assumersi la responsabilità di una revisione finanziaria assumendosi la responsabilità di individuare modi strumenti e risorse. Agrinsieme propone che l’assessore attraverso la Giunta avanzi una proposta di priorità e che prenda in considerazione la possibilità di reperire nuove risorse finanziarie, di utilizzare altre forme di finanziamento valutando  la possibilità di intervenire con un overbooking, attraverso la costituzione di un fondo di rotazione, coperto da aiuti di Stato (fondi nazionali o regionali). Fondo che potrà  essere compensato in funzione dello stato di attuazione del Programma  in chiusura di programmazione. Per Agrinsieme la priorità è il mondo agricolo pugliese rappresentato dalle imprese agricole, singole ed associate,  dalle sue strutture economiche, dalle cooperative, dalle OP, dalle aziende di trasformazione che investono nello sviluppo del settore dove i giovani rappresentano un’opportunità perché tutte le risorse sono essenziali per il rilancio dell’intero comparto.

 

 

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi