QUESTION TIME SENATO. TUTTE LE RISPOSTE DEL MINISTRO BELLANOVA

image_pdfimage_print

-Su agricoltura montagna: verifica contributi ue (Meinhard, Per le autonomie).

È necessario rilevare che tale adempimento, ovvero la registrazione degli animali nella banca dati nazionale, compete unicamente al detentore degli animali. Le problematiche a cui si fa riferimento sono quindi riconducibili a tardive o mancanti registrazioni da parte dei beneficiari dei contributi comunitari concessi tramite la politica agricola comune. Sono però consapevole delle difficoltà incontrate dagli allevatori delle aree interessate, caratterizzate da oggettive difficoltà strutturali e svantaggi fisici, e dove la permanenza della zootecnia estensiva rappresenta un valore aggiunto per il territorio, l’ambiente e la collettività. Ho quindi dato disposizione agli uffici ministeriali e ad Agea al fine di approfondire la questione, assieme al ministero della salute che ha la responsabilità della banca dati nazionale, per studiare adeguate forme di supporto al settore.

-Dazi Usa: tutela export agroalimentare (Magorno, Italia Viva).

Per scongiurare ulteriori danni e penalizzazioni all’economia italiana, mi sono personalmente attivata avviando una molto intensa attività a tutti i livelli, operando in stretto raccordo con le associazioni di categoria ed i principali consorzi. Il lavoro svolto ha prodotto risultati importanti, tenuto conto che nessun altro prodotto italiano è stato colpito nella revisione della lista dei prodotti soggetti a dazi. Rimane fermo l’impegno e la vigilanza nel contrasto ad ogni possibile forma di contraffazione del Made in Italy. Ho inoltre chiesto al commissario Hogan di coadiuvare l’azione del nostro paese al fine di risolvere le criticità esistenti.

-Dazi USA: principio precauzione e Ogm (Nugnes, Misto).

Abbiamo scongiurato il rischio che la revisione della lista dei dazi potesse estendersi ad altri importanti settori dell’export del nostro mercato americano, come invece originariamente paventato. Non è stato invece oggetto di confronti con gli Usa il tema del TTIP che coinvolge rapporti internazionali tra Unione Europea e Stati Uniti. Rimane comunque impegno del governo il monitoraggio costante degli sviluppi della vicenda, al fine di salvaguardare il principio di precauzione.

-Dazi Usa: negoziati e compensazioni europee (Centinaio, Lega).

La tutela dei nostri prodotti agroalimentari è una priorità che questo governo persegue con estrema attenzione. Grazie agli intensi negoziati dei mesi scorsi abbiamo scongiurato il rischio che le nostre eccellenze subissero danni irreparabili. Il governo sta proseguendo la sua azione diplomatica per trovare una soluzione anche per quei prodotti già inseriti nella prima lista. Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il disegno di legge di delegazione europea, che contiene la delega al governo per il recepimento della direttiva europea contro le pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola alimentare. Si tratta di un grande passo in avanti, che punta ad equilibrare i rapporti di forza nelle transazioni commerciali tra fornitori e catene della grande distribuzione.

-Fauna selvatica: i danni all’agricoltura (Battistoni, Forza Italia).

La questione è da tempo all’attenzione del governo e del mio ministero, con l’obiettivo di predisporre un pacchetto di misure volte a rendere più incisivi gli strumenti a contrasto dell’incremento della popolazione degli ungulati selvatici. È stato dunque istituito un gruppo di lavoro, la cui relazione finale è in valutazione ai ministeri competenti. La proposta prevede tra l’altro la modifica della legge sulla caccia agli ungulati, in modo da consentirla anche al di fuori dei periodi stabiliti. Sulla questione dei risarcimenti abbiamo notificato alla commissione europea uno schema di decreto interministeriale, che disciplina le modalità di concessione degli aiuti per le misure preventive e gli indennizzi dei danni da fauna selvatica. Tale regime di aiuti è stato approvato e acquisito il parere favorevole della conferenza stato regioni, ed è ora in corso l’iter di emanazione del suddetto decreto.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

BELLANOVA: IN CDM GARANZIE STATO PER LIQUIDITA IMPRESE PARI A 25% REDDITO ANNO PRECEDENTE
03/04/2020

BELLANOVA: IN CDM GARANZIE STATO PER LIQUIDITA IMPRESE PARI A 25% REDDITO ANNO PRECEDENTEIL MINISTRO: GARANTIRE LA FILIERA DELLA VITA

“Non c’è chi si occupa della salute e chi della economia. Dobbiamo aprire un grande tavolo su come rendere sicuri tutti i luoghi di lavoro perché con la chiusura totale non reggiamo a lungo. Dobbiamo mettere le persone in condizione di lavorare in salute, ed anche la filiera dell’agroalimentare merita […]



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi