RIFORMA PCP, ACI PESCA: DIFFICOLTA’ SU RIGETTI DIMOSTRA NECESSITA’ RINVIO

tonno-rossoLe Associazioni Pesca dell'Alleanza delle cooperative italiane accolgono con favore la proposta di un necessario rinvio della data di entrata in vigore del bando dei rigetti nel quadro della proposta di riforma della PCP, scaturita ieri dal Consiglio europeo della pesca. L'estrema difficoltà applicativa di questa misura, che la Commissione europea propone astrattamente come pilastro della nuova PCP già a partire dal 2014, insieme alla tortuosità dell'iter legislativo imposto dal processo di codecisione, arrivano a suggerire l'opportunità di iniziare a valutare un più complessivo rinvio dell'entrata in vigore della riforma , per renderla realmente applicabile, efficace e condivisa dai pescatori. Non vi sono scadenze vincolanti o emergenziali, ed un differimento consentirebbe un maggiore confronto e coinvolgimento degli operatori per dare soluzioni praticabili e condivise ai non marginali problemi ancora aperti. L'Alleanza delle cooperative giudica positivamente i significativi aggiustamenti e correzioni di tiro cui sta lavorando il Consiglio a cominciare dalla tolleranza introdotta ieri rispetto all’obbligo generale di sbarcare tutte le specie catturate nonché la reintroduzione degli aiuti per il fermo temporaneo. Rimangono, però, indispensabili, ulteriori miglioramenti a cominciare dall’entrata in vigore del divieto dei rigetti (o, se preferiamo, obbligo di sbarco di tutte le specie catturate), che dovrebbe decorrere dal 2014 per il pesce azzurro e, dal 2017, per le altre specie del Mediterraneo. Da oggi parte ufficialmente il fantomatico “trilogo” che vedrà impegnato il Consiglio, il Parlamento e la Commissione nel delicato compito di trovare un efficace compromesso che, secondo le complesse procedure comunitarie, dovrebbe concludersi entro 3 mesi. L’ACI pesca spera che la chiusura del negoziato avvenga attorno ad un testo che non uccida definitivamente le nostre marinerie, e non importa che il suggello venga messo dalla presidenza irlandese, lituana (secondo semestre 2013) o greca (primo semestre 2014).

com/elf

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES