RISO CAMBOGIANO SENZA DAZI – SERPILLO, UCI: MADE IN ITALY SOTTO ATTACCO. ANCORA UNA VOLTA

image_pdfimage_print

“Ed ecco un altro attacco al “Made in Italy”. L’esclusione del riso cambogiano dal ripristino dei dazi è una decisione incomprensibile ed è molto lontana da qualsiasi politica di salvaguardia dei nostri produttori, delle nostre eccellenze e dei controlli di filiera”.

Così il Presidente UCI Nazionale, Mario Serpillo, su una “manovra che potrebbe condannare il comparto della risicoltura”.

“E questo è solo il seguito di un’offensiva precedente ai nostri comparti. Poco tempo fa il colpo di mano avvenuto all'interno del Consiglio Oleicolo Internazionale (COI) che, con movimenti in ombra e poco chiari, ha creato maggioranze con la complicità di Spagna e Tunisia che si sono spartite presidenza e direzione generale. Il tutto a danno del comparto olivicolo italiano”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi