RISO, CIA: UE RIPRISTINI DAZI IMPORT CAMBOGIA E BIRMANIA

L’Ue ripristini finalmente i dazi sulle importazioni di riso da Cambogia e Birmania. Questa l’appello di Cia-Agricoltori Italiani, in vista della riunione del Comitato europeo che domani a Bruxelles deciderà sulla questione.

Dopo anni di denunce e mobilitazioni da parte dei risicoltori italiani e europei -spiega Cia- la Commissione Ue ha riconosciuto il pesante impatto delle importazioni a dazio zero di riso dai Paesi del Sud-Est asiatico. Il flusso enorme di riso entrato in Europa a prezzi troppo bassi ha portato, infatti, a una sorta di concorrenza sleale che ha strozzato i nostri agricoltori -ricorda Cia-. L’Italia resta il primo Paese produttore di riso comunitario, con circa 230.000 ettari seminati e una produzione stabilmente superiore al milione e mezzo di tonnellate.

Ci aspettiamo, dunque, che domani il Comitato prenda atto del lavoro della Commissione, applicando la clausola di salvaguardia e provvedendo, quindi, al ripristino dei dazi, decisi a 175 euro a tonnellata, non solo per il primo anno, ma anche per gli anni successivi.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi