RISOLUZIONE FORZA ITALIA SU PROPOSTA PARLAMENTO E CONSIGLIO UE DI MODIFICA INDAGINI AZIENDE AGRICOLE

Risoluzione in Commissione 7-00063 presentata da Lucio Rosario Filippo Tarquinio, FORZA ITALIA, mercoledì 18 dicembre 2013, seduta n.032, per esprimere parere favorevole alla proposta Ue di modifica del regolamento sulle indagini sulle aziende e sui metodi produttivi

Qui di seguito Agricolae riporta il testo integrale

La Commissione,

 

esaminata, ai sensi dell'articolo 144, commi 1 e 6, del Regolamento, la proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 1166/2008 relativo alle indagini sulla struttura delle aziende agricole e all'indagine sui metodi di produzione agricola per quanto riguarda il quadro finanziario per il periodo 2014-2018;

 

premesso che:

 

- l'atto in esame modifica la normativa vigente in tema di indagini sulla struttura delle aziende agricole e sui metodi di produzione agricola, per i quali gli Stati membri ricevono un cospicuo contributo dall'Unione entro determinati massimali;

- a norma del regolamento (CE) n. 1166/2008, le indagini sulla struttura delle aziende agricole vanno condotte sotto forma di censimento agricolo nel 2010 e sotto forma di indagini campionarie nel 2013 e 2016;

- le indagini sono ripartite su un periodo che interessa due quadri finanziari pluriennali, per cui non è stato possibile stabilire nello stesso momento il finanziamento complessivo a esse destinato;

 

considerato altresì che l'autorità legislativa e di bilancio deve fissare il quadro finanziario per l'indagine 2016 sulla struttura delle aziende agricole, su proposta della Commissione e sulla base del nuovo quadro finanziario per il periodo che ha inizio nel 2014;

 

tenuto conto dell'adesione della Croazia all'Unione europea, che comporta la necessità di definire il contributo massimo destinato a tale Stato, fissato nella misura di 500.000 euro per il 2016;

 

osservato che l'incidenza finanziaria appare modesta ed era stata già preventivata tra gli adeguamenti al processo di allargamento dell'Unione;

 

rilevato altresì che, in base alla strategia del sistema statistico europeo (SSE), si è ritenuto opportuno sostituire il comitato permanente di statistica agraria con il comitato del SSE, avente un ruolo di consulenza e di assistenza alla Commissione europea nell'esercizio delle sue competenze di esecuzione;

 

considerato inoltre che la proposta appare conforme:

 

- al principio di sussidiarietà, atteso che l'Unione è competente ad adottare misure finalizzate a conoscere con maggior dettaglio la struttura della sua agricoltura, mediante un coordinamento delle azioni degli Stati membri;

 

- al principio di proporzionalità, in quanto il contenuto e la forma dello strumento prescelto appaiono congrui alle finalità da perseguire;

 

esprime un parere favorevole.

(7-00063)

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi