RUSSIA, LUCASELLI, FDI: ORA AZIONI CONCRETE CONTRO EMBARGO

“Lo studio Coldiretti sulle sanzioni alla Russia dà la misura del danno al comparto agroalimentare italiano: 1 miliardo di euro. L’associazione degli imprenditori agricoli, inoltre, conferma quel che anche noi denunciamo da tempo, ossia il proliferare nel mercato russo di prodotti finto-italiani, una circostanza che, com’è noto, va a colpire la tutela della qualità italiana. In poche parole, il competitivo settore della tipicità  è stato sacrificato sull’altare della subalternità del nostro Paese al consesso europeo, e di questo sono responsabili i governi della sinistra". Lo dichiara la deputata di Fratelli d'Italia Ylenja Lucaselli. "Sul fronte dell’esecutivo Lega-5 Stelle, la posizione contraria alle sanzioni è stata espressa più volti ed  anche oggi il vicepremier Matteo Salvini si è detto convinto dell’assurdità delle misure contro Mosca. Tuttavia, è arrivato il momento in cui l’intenzione politica si trasformi in scelte chiare. Al Consiglio Europeo di dicembre verrà discusso il rinnovo delle sanzioni e al di là degli annunci il governo deve assumere delle decisioni concrete”, conclude

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi