SAN VALENTINO, #WINELOVERS FESTEGGIA CON IL VINO DELL’UMBRIA

cantine_2Al via oggi la prima edizione di UMBRIA for #winelovers: fino al 17 febbraio nella terra di San Valentino, Terni, 30 blogger provenienti da 12 Paesi (Cina, Portogallo, Austria, Ungheria, Brasile, Usa, Svezia, Belgio, Olanda, Germania, Norvegia e Italia) raccontano e condividono i Vini di San Valentino a suon di tweet con gli oltre 10mila follower della community #winelover sparsi per il pianeta. Da Montefalco a Torgiano, da Orvieto ai Colli del Trasimeno fino ai Colli Amerini. Spazia per tutte le zone enologiche dell’Umbria la social degustazione al Caos di Terni che vede centinaia di etichette delle cantine di ‘Umbria Top’ (cooperativa che riunisce 70 produttori della regione). Protagonista della giornata di apertura della manifestazione, il Master of Wine Patrick Farrell, del prestigioso istituto londinese che forma i più qualificati esperti internazionali di vino, impegnato nella degustazione alla cieca di 12 vini umbri top. L’evento intende puntare su una promozione sempre più forte su Internet del brand Umbria, terra di San Valentino. Il web infatti è sempre più un elemento chiave per la conoscenza del vino all’estero. Secondo una recente ricerca Nomisma su operatori ed opinion leader di Usa, Cina, Russia, Giappone e Germania, l’utilizzo dei social network rappresenta il secondo fattore determinante per una comunicazione efficace di un brand. Uno strumento, quello dei social, in grado di mettere in risalto il prodotto con oltre 693 milioni di utenti attivi su Facebook e 288 milioni di utenti attivi su Twitter (dati report Social Platforms Global Web Index.8, quarto trimestre 2012). Non solo. Internet rappresenta lo strumento più usato per la scelta della destinazione turistica, preceduto solo dall’esperienza pregressa o dal passaparola (Indagine Isnart sui comportamenti turistici degli italiani, 1° semestre 2011). Ed è proprio per questo che Terni assieme alla Regione Umbria ha deciso di puntare, attraverso UMBRIA for #winelovers, alla promozione dei vini in Italia e all’estero attraverso i nuovi media. Un’operazione che mette insieme l’appeal internazionale di San Valentino con il territorio e soprattutto con la cultura del vino e delle eccellenze gastronomiche. Per la ricerca Nomisma infatti la promozione internazionale legata al territorio è sempre più strategica per la vitivinicoltura umbra: la regione finora è conosciuta soprattutto per essere la terra di San Francesco d’Assisi (28%), per il suo grande patrimonio artistico-culturale (23%) e per i prodotti alimentari di qualità (16%). Punto di partenza per rafforzare l’immagine dei produttori umbri nel mondo è soprattutto il sito web dell’azienda e la presenza sui dispositivi mobile (smartphone, tablet) che garantiscono l’accesso a contenuti personalizzati e multicanali e la partecipazione degli utenti con commenti e recensioni. Sono queste alcune delle linee guida per massimizzare la web reputation che tracceranno il professor Rodolfo Baggio dell’Università Bocconi e il wineblogger Luiz Alberto nel workshop in programma domani, assieme a Fabio Gigli dell’Università di Urbino e Mauro Morosetti (Regione Umbria). Nella quattro giorni – in occasione degli Eventi Valentiniani – di scena esposizioni e degustazioni dei Vini di San Valentino ma anche delle eccellenze gastronomiche del territorio con i Sapori della Valnerina (dal tartufo di Norcia alla trota del Nera, dalla norcineria ai pecorini, dalle lenticchie di Castelluccio allo zafferano di Cascia) e gli Spuntini d'autore "firmati" da grandi interpreti della tradizione umbra come Primo Piermarini, Matteo Barbarossa e Massimo Granati. Ogni sera fino a sabato, inoltre, appuntamento con le cene d’autore a base di piatti tipici, dai tagliolini tirati a mano con trota salmonata della Valnerina al cinghiale a spezzatino con erbette. La manifestazione è promossa da Umbria Top, con Regione Umbria, Comune di Terni e Comunità Montana della Valnerina, con il sostegno della Camera di Commercio di Terni e la collaborazione dell'Associazione Strade del Vino e dell'Olio dell'Umbria e del Movimento Turismo del Vino Umbria.

com/gan

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi