SCANAVINO, AGRICOLTORI SIANO PROTAGONISTI DI PROGETTO GESTIONE DEL TERRITORIO

“L’agricoltura produce eccellenze in contesti rurali di difficoltà ed in questi sistemi rurali i cittadini sono protagonisti come contributori, perché si tratta di sistemi integrati. Il sistema di bonifica in Italia genera disastri, costa tantissimi soldi a fronte di una situazione disastrosa in cui la manutenzione non c’è e non funziona, creando criticità sul territorio. Si tratta di una questione da prendere sul serio perché manca totalmente un progetto di gestione del territorio, ed in questo invece gli agricoltori dovrebbero essere protagonisti”.

Queste le parole del presidente Cia Dino Scanavino durante il convegno su Made in Italy e agroalimentare.

“I lavoratori stranieri sono stati introdotti da anni nei nostri campi ed ormai sono strategici per le aziende. A fronte del caporalato, che rimane una questione problematica, ci sono belle storie di integrazione da valorizzare e da raccontare come elemento positivo. Si tratta di una forza lavoro, ha concluso Scanavino, da formare e istruire in modo che in futuro possano diventare imprenditori a loro volta, tanto più che risulta molto complicato rinnovare nel nostro paese la forza lavoro”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi