SE L’ALCOL CI PRIVA DEI SOGNITROPPI DRINK ALTERANO IL NORMALE CICLO DEL SONNO

whisky1aUn drink prima di andare a dormire? Forse può aiutare ad addormentarsi più velocemente, ma a lungo andare altera il normale ciclo del sonno. Secondo i ricercatori del London Sleep Centre gli studi dimostrano che l’alcol rende il sonno frammentato e lo priva di uno degli aspetti più appaganti: i sogni. Inoltre se si consumano troppo spesso bevande alcoliche questo può essere causa di insonnia. Il dottor Irshaad Ebrahim, direttore del London Sleep Centre, avverte: “Dovremmo esser molto cauti a bere regolarmente. Il sonno può essere più profondo nella fase iniziale ma poi rischia di essere interrotto” e quindi meno riposante. Chris Idzikowski direttore del Centro del sonno di Edimburgo aggiunge che “Se si beve un drink, è meglio far passare un'ora e mezzo-due ore prima di andare a letto così che l’effetto dell'alcool sia già svanito”. Non solo. “Con dosi crescenti, l'alcool sopprime il nostro respiro, e trasforma i non russatori in russatori e chi russa in una persona con apnea del sonno dove il respiro è interrotto”. Dunque – riporta il sito della britannica Bbc - gli alcolici accelerano il sonno che nella fase iniziale è molto profondo con effetti identici a quelli osservati nelle persone che assumono farmaci antidepressivi. Ma poi si rischia di svegliarsi nella seconda metà della notte e l'alcol riduce la quantità di tempo dei movimenti oculari rapidi (REM), la fase del sonno in cui in genere si verificano i sogni. Come se non bastasse ci sono altri risvolti negativi: svegliarsi disidratati o con il bisogno di andare in bagno.

elf

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi