I SETTE GIORNI DEL MIPAAFT. LE QUESTIONI AFFRONTATE E LE RIUNIONI FATTE

Una settimana intensa di lavoro, quella dal 24 al 27 giugno, per gli uffici del ministero delle Politiche agricole, alimentari e del Turismo. Si è discusso di tre settori in crisi che il decreto Centinaio, (decreto Emergenze) è deputato a sostenere. Riuniti nel corso della settimana il tavolo agrumicolo e il tavolo sul latte ovino. Nel corso di quest'ultimo si è discusso lo schema di decreto attuativo relativo al settore, previsto all’interno del cosiddetto DL ‘emergenze agricole’. Riunito anche il tavolo suinicolo sempre con l'obiettivo di condividere lo schema di decreto attuativo contenuto nel Dl Emergenze. Si è parlato anche di grano. La riunione al Mipaaft, presieduta dal sottosegretario Pesce e alla quale ha partecipato anche il Mise, ha come obiettivo di mettere in campo un Piano strategico a tutela del settore. Con un finanziamento iniziale di dieci milioni di euro.

Infine la riunione sulla Carta Forestale con l'obiettivo di porre le prime basi del progetto di realizzazione della nuova Carta Forestale d’Italia, fondamentale strumento informativo in campo forestale.

RIUNIONE SU CARTA FORESTALE

Obiettivo dell’incontro è stato quello di porre le prime basi del progetto di realizzazione della nuova Carta Forestale d’Italia, fondamentale strumento informativo in campo forestale. La realizzazione della nuova Carta Forestale d’Italia è, infatti, prevista e supportata dal recente TUFF (articolo 15, comma 2) e può essere pianificata all’interno delle risorse del fondo foreste previsto dall’ultima legge di bilancio.

Il prodotto finale dovrà essere uno strumento di reale utilità a livello locale, nazionale ed internazionale su base esclusivamente digitale. Esistono già validi esempi di carte forestali realizzate a livello regionale che possono essere utilizzate come base di partenza per questo nuovo progetto. Allo stesso tempo la nuova Carta potrà aggiungere informazioni a quelle già esistenti.

E’ stato puntualizzato che la nuova Carta includerà diversi strati informativi che includano le varie definizioni di bosco ufficiali adottate a livello regionale, nazionale ed internazionale (normative regionali, INFC, FAO ecc.).

TAVOLO LATTE OVINO

Obiettivo del Tavolo è stata l’analisi e la condivisione dello schema di decreto attuativo relativo al settore, previsto all’interno del cosiddetto DL ‘emergenze agricole’. Sono stati chiamati a partecipare i rappresentanti principali delle organizzazioni agricole, la parte allevatoriale e industriale nonché rappresentanti delle regioni Sardegna, Sicilia, Lazio e Toscana.

Sono state accolte con favore le iniziative relative al Fondo per il sostegno alla filiera del latte ovino per cui è prevista una dotazione pari a 10 milioni di euro per il 2019. Il Fondo è destinato a favorire la qualità e la competitività del latte ovino attraverso il sostegno ai contratti di filiera e di distretto, la promozione di interventi di regolazione dell’offerta di formaggi ovini a denominazione di origine protetta DOP (nel rispetto delle disposizioni Ue vigenti), nonché attraverso la ricerca, il trasferimento tecnologico e gli interventi infrastrutturali nel settore di riferimento - tenendo conto della consistenza numerica dei capi di bestiame, delle specificità territoriali, con particolare riguardo alle aree di montagna, e dell'esigenza di adottare iniziative volte a favorire l'imprenditoria giovanile nonché di promuovere la qualità dei prodotti made in Italy.

TAVOLO SUINICOLO

Obiettivo del Tavolo è stata l’analisi e la condivisione dello schema di decreto attuativo relativo al settore, previsto all’interno del cosiddetto DL ‘emergenze agricole’.

Hanno partecipato, in particolare, i rappresentanti di tutta la filiera, delle organizzazioni di categoria e delle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

Sono state illustrate le iniziative previste dal Fondo nazionale per la suinicoltura che prevede risorse pari a 5 milioni di euro, di cui 1 per il 2019 e 4 per il 2020. Le principali finalità del Fondo riguardano interventi mirati a fare fronte alla perdita di reddito degli allevatori di suini, per garantire la massima trasparenza nella determinazione dei prezzi indicativi da parte delle Commissioni uniche nazionali del settore suinicolo, per rafforzare i rapporti di filiera nel settore, potenziare le attività di informazione e promozione dei prodotti suinicoli presso i consumatori, migliorare la qualità dei medesimi prodotti e il benessere animale nei relativi allevamenti, nonché promuovere l’innovazione, anche attraverso il sostegno dei contratti di filiera e delle organizzazioni interprofessionali.

TAVOLO AGRUMICOLO

Obiettivo del tavolo l’analisi e la condivisione dello schema di decreto attuativo del decreto legge n. 27-2019 “emergenze agricole” relativo al settore degli agrumi.

La riunione ha visto la partecipazione numerosa e qualificata delle rappresentanze nazionali del settore, che hanno sostanzialmente condivisolo schema di decreto recante le procedure per l'erogazione del sostegno pubblico, nei limiti del de minimis e proporzionalmente alla produzione commercializzata, sugli interessi pagate nel 2019 dalle imprese a agrumicole a seguito di mutui contratti nel 2018.

TAVOLO GRANO

All’incontro, al quale hanno preso parte i rappresentanti del Ministero dello sviluppo economico, delle principali organizzazioni di categoria e della GDO, il Sottosegretario Alessandra Pesce ha illustrato gli interventi che il Mipaaft intende mettere in campo per il settore attraverso un Piano strategico di filiera italiana grano pasta. In primo luogo il Sottosegretario Pesce ha garantito lo stanziamento di 10 milioni di euro da parte del Ministero per il finanziamento dell’aiuto ai produttori di grano per la campagna di raccolto 2019.

Tre gli obiettivi principali del Piano presentato: intervenire a livello strutturale sui siti di stoccaggio, collegato ai contratti di filiera; garantire la trasparenza dei prezzi attraverso l’avvio di una Commissione sperimentale nazionale per il prezzo trasparente del grano duro; promuovere la pasta sul mercato interno e internazionale.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi