TASSA SU OMBRA, BORGONZONI E CENTINAIO: “FARDELLO INTOLLERABILE DOPO TASSE PD”

print

“La tassa sull’ombra è l’ennesima incudine di un fisco nemico dell’imprenditoria e del turismo.

Siamo dalla parte dei balneari, abbiamo lavorato al governo riuscendo a scongiurare la Bolkestein e le insidie dell’Unione Europea, ora non lasceremo che il tanto lavoro fatto venga compromesso da una burocrazia che si accanisce su chi lavora, producendo costi e inutili lentezze. Ci ha già pensato il governo Pd a inondare di nuove tasse il Paese, che graveranno soprattutto su regioni ad alto valore produttivo come l’Emilia Romagna, non è tollerabile che la macchina del fisco appesantisca ulteriormente questo fardello”. Così la candidata alla presidenza della Regione Lucia Borgonzoni e Gian Marco Centinaio, senatore ed ex Ministro dell’Agricoltura e del turismo