TERREMOTO, COPAGRI: CENTINAIO VISITA AZIENDE AREA DEL CRATERE REGIONE LAZIO

Il Ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio ha visitato oggi nel reatino alcune aziende agricole aderenti alla Confederazione Produttori Agricoli-Copagri situate nell’area del cratere della Regione Lazio.

Il Ministro, insieme all’Assessore all’Agricoltura del Lazio Enrica Onorati, al Capo di Gabinetto del Mipaaft Luigi Fiorentino e al Capo della Segreteria tecnica del Dicastero Luciano Nieto, ha incontrato i presidenti della Copagri Lazio Guido Colasanti e della Copagri Marche Giovanni Bernardini, i quali lo hanno accompagnato nella visita e gli hanno rappresentato le istanze delle aziende colpite dal tragico sisma che ha devastato il Centro Italia.

“Queste aziende sono il simbolo di come la rinascita delle aree terremotate passi necessariamente dal comparto primario”, sottolineano i presidenti, ricordando il grande impegno della Copagri in quei drammatici frangenti.

“Abbiamo chiesto al Ministro e all’Assessore del Lazio di lavorare all’unisono per far sì che le tensostrutture temporanee costruite a seguito del sisma diventino definitive; non ci riferiamo ovviamente a quelle che andranno abbattute per ovvi problemi paesaggistici, ma a quelle realizzate in legno o altri materiali, che ben si adattano al territorio e delle quali non si comprende la necessità di ricostruzione”, spiegano i presidenti delle due federazioni regionali della Copagri.

“In occasione dell’incontro ci siamo inoltre confrontati con Centinaio su alcune delle principali criticità che interessano il settore primario, quali ad esempio il rischio di disimpegno dei fondi del Psr e gli aiuti destinati agli allevatori delle zone terremotate”, concludono Colasanti e Bernardini.

Il confronto con il Ministro Centinaio sulle tematiche legate al sisma e sulle problematiche delle aziende che insistono sull’area del cratere proseguirà a ottobre, nell’ambito di una iniziativa organizzata dalla Copagri nazionale e dedicata alle imprese colpite della Regione Marche.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi