TOSCANA, ECCO I PREMI TOURING A CHI FA AGRICOLTURA INNOVATIVA

Sarà assegnata a dieci realtà che in Toscana operano in maniera innovativa per lo sviluppo sostenibile del mondo agricolo la diciottesima edizione del premio Touring. Oggi a Firenze, i destinatari del premio sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato la vicepresidente del Touring Club Italiano Claudia Sorlini, il console regionale del Touring Gianluca Chelucci e i dirigenti del settore agricoltura della Regione Toscana.
Il Premio, ideato nel 2000 dal Corpo Consolare toscano del Touring Club, viene attribuito annualmente a realtà artistiche, ambientali, produttive, culturali e sociali tipiche della terra di Toscana, realtà capaci di tradurre e rappresentare nel mondo le qualità della nostra regione. L'iniziativa è parte ideale della missione del Touring Club Italiano, associazione non profit che si occupa da oltre centoventi anni di turismo, cultura e ambiente.

Quest'ultima edizione del premio è stata dedicata all'innovazione per lo sviluppo agricolo sostenibile; il riconoscimento è stato così indirizzato a centri di Ricerca, a istituti di formazione e a imprese che operano al fianco delle istituzioni per lo sviluppo sostenibile del mondo agricolo.

Sono state identificate dieci realtà, una per ogni provincia:
il Centro di ricerca Viticoltura ed Enologia di Arezzo

il Centro Agricoltura e Ambiente e Centro Difesa e Certificazione di Firenze

la Tenuta di Alberese (Grosseto)

l'Istituto Tecnico Agrario "C. Cattaneo" di Cecina (Livorno)

l'Istituto Tecnico Agrario "N.B. Busdraghi" (Lucca)

l'Istituto d'Istruzione Superiore "A. Pacinotti" di Bagnone (Massa Carrara)

il Centro di Ricerche Agro-Ambientali "E. Avanzi" di Pisa

l'Istituto Tecnico Agrario "D. Anzillotti" di Pescia (Pistoia)

il Polo Universitario "Città di Prato"

l'Istituto Tecnico Agrario "B. Ricasoli" di Siena

"E' un riconoscimento importante, destinato a quei centri che si muovono con determinazione e coraggio verso il futuro" ha evidenziato l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi in un messaggio inviato al Touring (l'assessore non ha infatti potuto partecipare alla conferenza stampa di stamani). "L'innovazione - ha proseguito - è la chiave per accelerare il passaggio ad un'agricoltura sostenibile, intendendo per sostenibilità non solo quella ambientale ma anche quella economica e sociale, capace di garantire la vitalità economica degli agricoltori e delle comunità rurali e di soddisfare le attese dei cittadini. La crescita nell'innovazione è reale quando è fortemente innestata nei territori e nel loro complesso sistema delle produzioni, dei servizi, dell'educazione e della formazione" ;.

"Il Touring Club Italiano ringrazia l'assessorato all'agricoltura della Regione Toscana per aver sostenuto, condiviso e collaborato alla realizzazione di questo evento che ormai è diventato una ricorrenza consolidata", ha evidenziato la vice presidente del Touring, Claudia Sorlini. "Il Touring ringrazia anche i propri consoli per l'impegno dedicato. Questa iniziativa si inserisce perfettamente nel programma del Ministero dei beni culturali e del turismo che, d'intesa con il Ministero dell'agricoltura, ha proclamato il 2018 anno del cibo italiano, nell'intento di valorizzare, sul solco di Expo 2015, il cibo italiano nel nostro paese e nel mondo".

"Innovazione e sostenibilità - ha aggiunto il console regionale del Touring Chelucci - rappresentano un binomio imprescindibile per il miglioramento delle produzioni agro-alimentari, dell'ambiente rurale e delle strutture paesaggistiche, nel rispetto della tradizione e dell'identità locale, con ampi riflessi sotto il profilo economico, sociale e culturale. In questo senso, il Premio del Touring intende sottolineare l'importanza di uno sviluppo coordinato, e di una visione organica, a tutto tondo, fondata sulla ricerca e sulla formazione, venendo incontro alle moderne aspettative del turismo, sempre più consapevole ed esigente".

La motivazione del premio
Questa la motivazione con cui è stato assegnato il Premio Touring: "Ai centri di ricerca, agli istituti di formazione e alle imprese della Toscana che operano a fianco delle istituzioni per lo sviluppo sostenibile del mondo agricolo promuovendo la cultura dell'innovazione, l'utilizzo di nuove tecnologie e la valorizzazione delle eccellenze produttive nella consapevolezza che innovare vuol dire utilizzare con maggior parsimonia e meglio le risorse disponibili per un miglioramento complessivo delle condizioni".
La consegna del premio
Il premio verrà consegnato ai rappresentanti istituzionali delle realtà premiate in occasione di eventi specifici, organizzati nelle diverse province e che prevederanno presentazioni pubbliche, dibattiti, incontri con le scuole, visite speciali. Le premiazioni si articoleranno tra i primi di aprile e l'inizio di giugno.
Le precedenti edizioni
Nelle precedenti edizioni il premio Touring è stato assegnato a queste realtà: fabbricerie delle cattedrali, bande musicali storiche, borghi murati recuperati, giochi storici, biblioteche storiche, mercati di tradizione, giardini storici, alberi Monumentali, aree naturali protette, biodiversità autoctone, misericordie, vigili del Fuoco, piatti di tradizione, prodotti agroalimentari DOP e IGP, istituti alberghieri, Strade del Vino, dell'olio e dei sapori e, all'Istituto geografico militare di Firenze.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi