TRECCANI-AIC, CULTURA E AGRICOLTURA LAVORINO IN SINERGIA. PAN (VENETO): ASSICURARE VISIONE STRATEGICA PER IL FUTURO

“Cultura e agricoltura, chi trova sinergia trova qualcosa di buono. Mi sento poi di ringraziare i produttori agricoli che non si sono fermati e hanno assicurato l”approvvigionamento sui nostri scaffali” dichiara Doriano Annibale di AIC, nel corso della conferenza promossa da Treccani con l’Associazione Italiana Coltivatori.

“In Veneto abbiamo 6000 agricoltori e una criticità orizzontale che ricopre tutta la filiera. Il blocco delle attività ha creato lo stop del canale horeca che da solo assorbe il 50% del canale agricolo. Ci sono stati danni alle filiere produttive in tutti i settori, specialmente negli agriturismi, nel florovivaismo e nel settore vitivinicolo. Prossimamente avremo il problema con l’invenduto delle produzioni precedenti rimasto nelle cantine e con la conseguenza delle criticità sullo stoccaggio. Si è abbassato inoltre il prezzo del latte, sceso a 0,35” sottolinea l’AIC.

“Il modello del tavolo verde in Veneto funziona perché è un lavoro di squadra e di concertazione che aiuta ad orientare le politiche agricole.

L’Europa ci ha detto che possiamo usare l’1% del nostro budget ma in Veneto il budget era già stato tutto assegnato, quindi sarà difficile trovare fondi. Sul mes credo che sia una battaglia ideologica e che quei soldi saremo costretti ad accettarli alla fine. Dobbiamo però imparare a sburocratizzare” conclude.

“Chi fa agricoltura ha una forte cultura personale dovuta ad una grande esperienza e passione per un lavoro che impegna mente e corpo” evidenzia l’assessore del Veneto Giuseppe Pan.

“La sostenibilità ambientale, la riduzione dei fitofarmaci e la trasformazione del new green deal sono le sfide future che dovremo affrontare e che vedranno interventi pesanti da parte dell’Unione europea” prosegue.

“Il Veneto, che ha 65mila imprese che producono 6,5 miliardi di pil, si presenta con una forza importante e spinge sempre più verso questa sostenibilità ambientale.

Avremo un’agricoltura diversa con una visione strategica futura che dovrà legarsi col settore del turismo, forte delle sue città storiche e degli itinerari interni. Il Veneto sta promuovendo un sistema che dovrà spiegare chi siamo al mondo” dichiara Pan.

“Se vogliamo mantenere le persone sul territorio dobbiamo assicurare un reddito adeguato agli agricoltori. Le scelte di sostenibilità ambientale non possono essere pagate ancora una volta dagli agricoltori e di questo chiederò conto in Europa.

Dal punto di vista nazionale invece il nostro ministero dell’agricoltura non è stato trattato molto bene rispetto gli interventi per gli altri comparti, i fondi sono insufficienti per coprire le criticità di tutti i comparti” conclude l’assessore.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi