UILAPESCA: RICERCA SU QUELLA ILLEGALE

tonno-rossoLa Uilapesca ha presentato oggi a Roma, ai lavori del sottocomitato economico e sociale della Commissione generale della pesca per il Mediterraneo (Cgpm), in corso di svolgimento presso la sede della FAO, una ricerca su “pesca illegale e diritto internazionale del lavoro”. La ricerca, finanziata dal Mipaaf e svolta in collaborazione con il Cres e con l’esperto internazionale S. H. Marashi, mette in evidenza come il problema della pesca illegale (o IUU fishing) sia strettamente legato allo sfruttamento del lavoro, anch’esso illegale e svolto spesso in condizioni disumane, di decine di migliaia di persone in tutto il mondo. Un legame, a giudizio della Uilapesca, che non è però ancora adeguatamente riconosciuto a livello internazionale. La convinzione espressa dal segretario nazionale della Uilapesca Fabrizio De Pascale è che “se non si affronta, presto e con decisione, il problema dell’illegalità del lavoro e il legame che lo lega alla pesca illegale, sarà impossibile sradicare veramente quest’ultima” (link a ricerca Uilapesca: http://www.uilapesca.eu/public/eventi/20121201/uila.html).

Da qui l’appello della Uilapesca al prossimo parlamento, affinché l’Italia ratifichi, al più presto, la Convenzione ILO C 188 sul lavoro nella pesca del 2007, così come raccomandato anche dall’Unione europea nel 2010. “Rispetto alle norme contenute in quella convenzione” spiega il segretario generale della Uilapesca Pierluigi Talamo “l’Italia ha le carte in regola, in quanto i diritti dei lavoratori della pesca sono già ampiamente riconosciuti e tutelati dai contratti collettivi. Quando la C 188 entrerà in vigore, ci saranno finalmente degli standards minimi di diritti e condizioni sociali, validi per i lavoratori di tutto il mondo. Sarà, quindi, anche più facile introdurre il principio internazionale, per cui pesca illegale non significa più solo violazione delle regole a tutela delle risorse ma anche violazione dei diritti dei lavoratori”.

com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi