VALLARDI (COMAGRI SENATO): AUGURI A ITALIA OLIVICOLA PROPOSTA OLIO ITALICO ASSURDA

Un sincerio augurio alla nascita di questa nuova realtà, c’era bisogno di questa importante novità, in un momento non molto positivo dal punto di vista del settore olivicolo". Così Gianpaolo Vallardi, presidente Comagri Senato, intervenendo alla presentazione di Italia Olivicola oggi a Roma.

"E' assurdo che in passato ci siano state delle proposte come l’olio italico, con schifezze che arrivano da fuori, cercando di migliorarle con i vostri oli. Io credo che, al di là della retorica, in questo Paese ci sia bisogno di concretezza, quella concretezza che non è arrivata con il Piano olivicolo del 2015. Forse si è partiti con delle buone intenzioni ma ma che non si è concretizzato con azioni strutturate utili agli olivicoltori italiani C’è anche una realtà di fondo: per mille motivi effettivamente non siamo in grado di produrre quello che consumiamo; c’è bisogno di produrre di più. Dal punto di vista scientifico bisognerà adeguarsi ai tempi, mantenendo le nostre varietà e puntando sulla biodiversità”.

"Sicuramente - ha aggiunto Vallardi -bisogna riprendere in mano il piano olivicolo, lavorare meglio con le Regioni e riuscire a investire meglio sui nostri terreni, produrre di più. Ma soprattutto dovremo intervenire in maniera forte e risolutiva per affrontare il tema Xylella che abbiamo affrontato anche in Commissione. Ma con la Commissione d'Inchiesta dobbiamo essere realisti, non guariamo gli ulivi. Dobbiamo intervenire quanto prima, affidandoci alla scienza, a chi è riuscito in altri Paesi a risolvere questo problema. Non possiamo permettere che il batterio continui ad avanzare, di danni ne ha fatti fin troppi. Dobbiamo renderci conto che tutto il sistema Italia sta soffrendo, compreso il sistema vivaistico, che ne sta soffrendo moltissimo. Tutti siamo convinti che il problema della Xylella vada risolto, dobbiamo solo capire come. Il ministro Centinaio sta lavorando in questa direzione. Dobbiamo intervenire e presto -  ha concluso Vallardi - si è parlato forse fin troppo, battaglie ne sono state fatte fin troppe, oggi serve concretezza. Quella concretezza che hanno dimostrato queste due associazioni che oggi si sono riunite in Italia Olivicola. E l’ottimismo visto qui è un ottimo punto di partenza".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi