VINITALY, DI MAIO E PESCE INCONTRANO UIV E FEDERVINI. CHE DICONO: CON SPINTA ISTITUZIONALE CONQUISTEREMO LA CINA. VIDEO

"È fondamentale quello che dobbiamo fare in Cina i prossimi anni. Siamo stati i primi ad arrivare adesso dobbiamo essere quelli che di più hanno l'opportunità di avere partnership e portare il vino nel paese".

L'Iniziativa in Cina è davvero importante spiega Sandro Boscaini presidente di Federvini che ricorda come sia necessaria "una spinta istituzionale".

Poi con il presidente della Uiv Ernesto Abbona parla invece del dizionario dei vini in Italia. "Che consentirà - spiega Abbona - ai cinesi di conoscere le città dell'Italia grazie anche agli sforzi dell'Ice. Ragiona e con ottica imprenditoriale…Conquisteremo la Cina".

VICEPREMIER DI MAIO DAL 53° VINITALY: “VINO È VOLANO PER EXPORT E BRAND ITALIA, ANCHE SULLA VIA DELLA SETA”

Posted by Redazione × Pubblicato il 08/04/2019 at 15:50

“Questo è il mio quarto Vinitaly e mi sembra che cresca e migliori sempre di più. Qui sono presenti aziende che producono da decenni e giovani start up, inoltre avanza sempre più il vino biologico, grazie alla maggiore responsabilità nei processi di produzione”, ha dichiarato il vicepremier Luigi Di Maio in visita oggi al Vinitaly di Verona. La 53ª edizione del salone internazionale dei vini e distillati è in programma alla Fiera di Verona fino a mercoledì 10 aprile (www.vinitaly.com).

Il vicepresidente del Consiglio dei Ministri e ministro allo Sviluppo economico, del Lavoro e delle Politiche sociali è stato accolto da Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, e Federico Sboarina, sindaco di Verona.

“Un comparto come quello vitivinicolo – ha detto Di Maio – aiuterà sicuramente lo sviluppo nazionale in maniera fondamentale anche quest’anno. Il vino rappresenta uno straordinario volano per il nostro export ed essere qui al Vinitaly significa ringraziare tutti i nostri imprenditori che portano nel mondo un’eccellenza del made in Italy, che contribuisce alla fama del brand Italia. Esportiamo vino italiano anche in Cina. Per questo ribadisco l'importanza di aver firmato il memorandum sulla Via della Seta, su cui siamo arrivati primi tra i paesi del G7”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi