VINITALY, SUCCESSO DELLE CANTINE COPAGRI PUGLIA

Quest'anno la Copagri ha voluto presentarsi al Vinitaly di Verona con un format nuovo e per questo motivo ci siamo posti una domanda: chi sono i veri protagonisti del Vinitaly? Sicuramente Il vino, ma anche e soprattutto i produttori vitivinicoli. Devono essere loro, quindi, ad avere la parola e a potersi confrontare con le istituzioni, portando alla luce le vere realtà del prodotto; abbiamo tutto l'anno per organizzare convegni accademici o approfondimenti, ma al Vinitaly deve esserci un solo protagonista: il produttore e il suo vino", ha spiegato il presidente della Copagri Franco Verrascina, aprendo i lavori del primo incontro organizzato dalla confederazione al Vinitaly secondo questo nuovo format.

L’iniziativa si è svolta domenica 15 Aprile, subito dopo l’inaugurazione della fiera, nello spazio della regione Puglia e ha visto la partecipazione del coordinatore degli assessori all’agricoltura Leonardo Di Gioia, del presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista, del presidente Nazionale Franco Verrascina, ma soprattutto delle cantine vitivinicole associate alla Copagri, che hanno presentato l’eccellenza dei vini pugliesi. Ha moderato i lavori il giornalista del Tg3 Michele Peragine.

La presentazione delle eccellenze enologiche regionali ha permesso ai produttori di avere un importante momento di confronto con l’assessore Di Gioia, dimostrando la bontà del format ideato dalla Copagri.

"Grazie per aver voluto organizzare negli spazi istituzionali pugliesi questo incontro per la valorizzazione dei singoli territori. È importante la scelta di un'associazione Nazionale e Regionale come Copagri, la quale piuttosto che offrire visibilità alla propria struttura e quindi all’organizzazione, punta direttamente sui produttori, per dare una visibilità concreta alle aziende”, ha affermato Di Gioia. “Penso che la scelta di aver indicato la Puglia tra le regioni dove fare questo incontro è sicuramente un onore per noi”, ha aggiunto l’assessore, spiegando che a suo avviso l'incontro ha rappresentato una “esperienza da valorizzare e ripetere”. “Finalmente si è cominciato a cogliere che l'agricoltura, e più in particolare il settore del vino, hanno per i nostri territori un effetto molto positivo da un punto di vista non solo agricolo, ma anche sociale per il presidio del territorio e per la capacità di dare occupazione", ha continuato Di Gioia. "Mi pare che ci sia più di una ragione per portare avanti questo ambizioso progetto, e i dati in nostro possesso ci fanno ben sperare. Sicuramente il merito è delle imprese, però con un po' di attività sindacale delle istituzioni Regionali, in una Puglia che ha tanti complessi problemi da un punto di vista agricolo, credo che questa nuova Copagri e la direzione che in questi anni abbiamo intrapreso, condividendo il più delle scelte, abbia contribuito a rafforzare un processo indotto dai produttori, che nella Regione trova un solido appoggio e un forte contributo", ha aggiunto.

Il presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista ha espresso grande soddisfazione per il successo dell’iniziativa, che ha dimostrato - ha affermato - come "il vero compito di un'organizzazione agricola non sia pubblicizzare il proprio marchio, ma offrire la propria voce per le aziende che vogliano dichiarare la bellezza e il valore del proprio prodotto, del proprio lavoro, del proprio territorio”. "Abbiamo fatto molto fino ad oggi, e ringraziamo l'assessore Di Gioia per aver compreso le esigenze degli agricoltori che rappresentiamo. La strada che abbiamo intrapreso con questo nuovo format dovrà essere sempre più il leitmotiv della nostra confederazione di produttori agricoli, ove questi non sono esclusivamente dei singoli associati, ma sono le imprese che permetteranno all'agricoltura di crescere ancora e ricoprire finalmente il giusto ruolo che le spetta all'interno della società moderna”, ha concluso Battista.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi