VINO, FRAILIS, PD: INTERROGAZIONE A BELLANOVA SU TUTELA DOP SARDE

 “Il settore, uno dei principali dell’isola, ha subito fortemente la crisi COVID con una riduzione del 70% delle vendite. A questo momento di difficoltà si è aggiunta una  nuova disposizione comunitaria, che liberalizzando il sistema delle denominazioni d’origine e le indicazioni territoriali-geografiche mette a rischio 5 DOP sarde: i vitigni che ne fanno parte potranno essere utilizzati in altri territori e nelle indicazioni in etichetta dei vini prodotti in territori al di fuori della Sardegna.” Lo dichiara il deputato dem Andrea Frailis, primo firmatario di un’interrogazione alla ministra delle Politiche agricole Bellanova riguardo il rischio, a seguito dell’approvazione del regolamento delegato UE 33/2019, di perdere 5 DOP nel settore vinicolo”. 

“Chiedo quindi alla ministra Bellanova - sottolinea Frailis - di trovare soluzioni alternative che permettano alle aziende vitivinicole isolane di tutelare queste denominazioni, proteggendo dei prodotti  fortemente rappresentativi della Sardegna all’estero. Oltre al fattore economico, vedere i nomi dei vini sardi in etichette non locali sarebbe un’enorme dolore, non solo per gli operatori del settore ma per tutto il popolo sardo”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi