WINE2WINE, POGGI: FRANCIA CRESCIUTA DEL 9%, ITALIA DEL 20% NEL PREZZO MEDIO. FARE SISTEMA

Il problema dell'Italia è che si fa molta fatica a fare sistema, ci sono troppe sigle ed enti diversi, a differenza della Francia che è molto compatta. Così Matilde Poggi (presidente federazione italiana vignaioli indipendenti) nel corso della conferenza sul vino italiano a Veronafiere. Però a differenza della Francia che è cresciuta solo del 9%, l'Italia ha registrato un aumento del prezzo medio del vino del 20%. Se vogliamo migliorare è però necessario assolutamente fare squadra, allo stesso modo della Francia che è rimasta fedele al suo territorio, senza correre dietro alle mode. È dunque fondamentale, ha continuato la Poggi, saper vendere il sistema paese. 

La diversità della produzione italiana è un valore ed un punto di forza, dobbiamo puntare sulla nostra varietà e diversità ma dobbiamo essere uniti nella promozione. 

È inoltre necessario credere alla politica e affidarci alla politica Europa, puntando molto sul sistema Europa. 

Vedo molto favorevolmente, ha concluso la Poggi, un'azienda o ente privato con partecipazione pubblica che si occupi della promozione dei vini italiani nel mondo, sul modello francese quindi.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi