XYLELLA, CONFAGRICOLTURA PUGLIA: CONTINUANO LE PROTESTE A LECCE. QUESTE LE RICHIESTE DEL TERRITORIO

Un Commissario per l'emergenza Salento, una legge speciale per affrontare la Xylella da tutti i punti di vista, una generale sburocratizzazione delle procedure e risorse pronte per un ammontare complessivo di 500 milioni di euro.

E' quanto chiedono le associazioni - Confagricoltura, Cia, Copagri, Confcooperative e Legacoop, assieme ad altre organizzazioni anche non agricole e le comunità territoriali – che anche oggi hanno manifestato a Lecce, sia dinanzia alla sede locale della Regione Puglia che dinanzi alla sede della Provincia.

"Il Salento è stato da tutti i provvedimenti marginalizzato – spiega Maurizio Cezzi, presidente di Confagricoltura Lecce – perché per la zona totalmente infetta non sono stati previsti interventi di accompagnamento e specifici interventi per il territorio".

"Nessuno ha compreso – prosegue il presidente Cezzi – che il problema non è più agricolo, ma attiene alla ricostruzione di un territorio che è stato distrutto sotto tutti i profili. Una distruzione che ha visto l'inerzia trasversale delle istituzioni, dall'Unione Europea alla Regione Puglia".

Il Salento, rappresentato dalle associazioni scese oggi in piazza, chiede un piano che nasca dal basso. "Abbiamo presentato una proposta di legge di iniziativa popolare – spiega Maurizio Cezzi – perché siano le comunità territoriali a decidere quale futuro dovrà avere il Salento". Il presupposto è NON UN ALBERO DI MENO. "Prima della Xylella avevamo 11 milioni di alberi da reddito – dice il presidente di Confagricoltura Lecce – e tanti ne rivogliamo, che siano ulivi oppure no".

"Le nostre richieste sono chiare. Il Salento deve essere messo nelle condizioni di rinascere e di decedere autonomamente del suo futuro. E' stato troppo a lungo trascurato. E' ora che le istituzioni si facciano carico della sorte di un territorio che ha bisogno di rimettersi in moto".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi